Zero sprechi: ecco la frutta e la verdura che si possono ripiantare all’infinito!

In un momento in cui il pianeta è in difficoltà, lo spreco zero sta prendendo piede e questa è una buona cosa! Ogni piccolo gesto a favore del pianeta conta. Inoltre, è possibile contribuire attraverso il proprio giardino. E niente scuse, perché se non hai un giardino, un terrazzo o un balcone, è facilissimo farlo bene per l’ambiente e allo stesso tempo per il tuo portafoglio! Sì, la società dei consumi di oggi ci spinge a lanciarci ea riacquistare continuamente. Tuttavia, lo sapevi che alcuni frutti e verdure crescono all’infinito? Ed è per questo che non serve una fioriera: bastano un po’ d’acqua, un contenitore e il sole. Scopri come risparmiare denaro con talee e altre semplici tecniche di giardinaggio!

1) Il taglio

Ti compra ancora porri, cipolle verdi, bok choy e altra lattuga? Non dovresti, perché esiste una tecnica così semplice che sembra ridicolo far ricrescere le tue verdure. Il taglio consiste nel coltivare le tue verdure anche senza terra. Tutto ciò di cui hai bisogno è un contenitore, acqua e luce solare. Ad esempio per il porri e il Cipolle verdiBasta immergere la punta dello stelo con le radici in un bicchiere d’acqua. E ci vuole solo una settimana per avere cipolle nuove!

Riferendosi a lattugada cavolo cineseda finocchio o anche sedano, immergere il cuore in una ciotola con un po’ d’acqua e mettere la talea al sole cambiando l’acqua ogni due giorni per favorire la crescita. Dopo alcuni giorni vedrai apparire delle piccole foglie che continueranno a crescere. Dopo qualche settimana di attesa, finalmente puoi provarli!

2) Un po’ di terra

Per far ricrescere le verdure, puoi semplicemente reintrodurre del terreno. Questo si riferisce in particolare agli ortaggi a radice. Porta una pentola, un lavandino o un contenitore più grande a seconda del raccolto. Aggiungi terriccio universale e pianta gli ortaggi a radice e poi annaffia regolarmente. Un esempio con Patata : questa va fatta germogliare e poi piantare i germogli verso l’alto. Usate un recipiente ampio e profondo, perché la patata ha delle radici che si sviluppano velocemente e quindi avrete più patate! Metti tutto al sole e annaffia leggermente una volta. Fai un piccolo cumulo di terreno dalla pianta quando raggiunge circa 10-15 centimetri. Le patate vengono raccolte quando le foglie ingialliscono tra le 10 e le 12 settimane.

Di tutti, è la stessa tecnica, basterà far sporgere la punta da terra. il Zenzero ricresce allo stesso modo, ma ci vorrà molto più tempo. Quindi, se hai pazienza, pianta un pezzo di radice in un vaso di terra e aspetta 8-10 mesi.

3) Immersione e impianto

Alcuni tipi di frutta e verdura necessitano di un mix delle due tecniche di cui sopra per crescere. Ho erbe aromatiche all’infinito, metti le bacchette prezzemolo, basilico, coriandolo o altri di circa 10 centimetri in un bicchiere d’acqua. Metti il ​​bicchiere al sole. Non appena compaiono le prime radici, pianta lo stelo in un vaso di terra.

Per lui carote, è la stessa tecnica! Basta tagliare la parte superiore e immergerla a metà in una tazza d’acqua. Non appena i gambi avranno raggiunto i 3 o 4 centimetri, piantateli in un contenitore profondo (come con le patate).

Vorresti più frutta e verdura esotica che patate o carote? È possibile ricrescere ananas e avvocati a casa tua! Di avvocato, scopri la tecnica ultra-facile proprio qui. e ripiantare a ananas, immergi le foglie fino a quando non compaiono piccole radici. Quindi mettili in una prova. È abbastanza normale che muoiano quelli vecchi, poiché lasceranno il posto a quelli nuovi. Con pazienza, al centro crescerà un piccolo ananas. Nel frattempo, fa una pianta verde molto carina!

Fonte

Articoli correlati:

Avocado: coltivazione di un albero di avocado con il suo pozzo

Cipolla: come piantarla, coltivarla e raccoglierla

Patata dolce: come coltivarla in vaso sul balcone?

Publicaciones Similares

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *