Wig Tree: Consigli per la semina e la cura

Pcomunemente noto come l’albero della parrucca, il Cotinus coccigria È un arbusto ornamentale che prende il nome dall’aspetto che assume quando fiorisce. Durante la fioritura, infatti, i suoi pedicelli creano una specie di cappello plumbeo. Ha altri soprannomi come la barba di Giove o l’albero affumicato. Come la maggior parte degli alberi, una volta maturo adornerà il tuo giardino magnificamente senza bisogno di nulla. Scopri tutto quello che c’è da sapere sull’albero delle parrucche.

Le caratteristiche dell’albero della parrucca

Questo arbusto è spesso coltivato come un rovo, poiché può raggiungere i 6 m di altezza e il suo aspetto plumbeo abbellisce magnificamente il terreno. Inoltre, i fiori dell’albero delle parrucche vengono generalmente recuperati per la loro bellezza una volta essiccati. Le foglie del cespuglio seguono le stagioni cambiando colore. Sono di colore verde chiaro in primavera e in estate, poi diventano sempre più arancioni fino a diventare rosso vivo in autunno.

crediti: bruev/iStock

Quando e come piantare l’albero della parrucca?

Questo albero necessita di un sito esposto al sole, ma ombreggiato in determinate ore del giorno. Il terreno non dovrebbe essere particolarmente ricco di minerali. Infatti un terriccio abbastanza neutro o anche abbastanza povero di nutrienti gli si addice perfettamente purché ben drenato. Inoltre non è necessario l’apporto di fertilizzante durante la primavera.

D’altra parte, l’albero della parrucca è piuttosto complesso da piantare. Dovrai iniziare seminando i semi in un contenitore durante l’autunno prima di trapiantarlo. È anche possibile far crescere un albero da una talea. Per questo avrete assolutamente bisogno di un ramo maturo, indispensabile per la crescita. Quindi basterà piantare i rami in un contenitore contenente una miscela di compost e sabbia.

Come mantenere l’albero della parrucca?

Una volta che l’albero è ben radicato, non necessita di particolari manutenzioni. Sarà semplicemente necessario fare una buona potatura annuale, ma questa è comunque facoltativa. L’albero resiste a qualsiasi tipo di temperatura, sia che si tratti di un clima torrido o di un gelo. il Cotinus coccigria Si adatta molto bene in una siepe, ma anche in un contenitore su un terrazzo o balcone.

L’unica malattia che può colpire l’albero della parrucca è l’oidio, un fungo che compare in estate quando c’è troppa umidità.

Articoli correlati:

Aronia: semina, coltivazione, cura e raccolta

Piante sassicole: 8 piante per tagliare i sassi

Fagiano (Leycesteria formosa): tutto quello che c’è da sapere su questo cespuglio poco conosciuto

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.