Virus del pomodoro: cosa sapere su questa minaccia

Cresce la preoccupazione per il virus ToBRFV, che minaccia i raccolti di pomodori, peperoni e chila. Un primo caso è stato rilevato in Spagna a Finisterre, mentre molti paesi sono già colpiti in tutto il mondo… Cosa dovremmo sapere di questa minaccia?

Un virus tanto inquietante quanto abbagliante

del tuo nome completo Virus della frutta rugosa marrone del pomodoro, il virus ToBRFV è davvero motivo di preoccupazione. In sostanza, può distruggere tutte le piante pomodori in una fattoria e colpisce tutti i tuoi organi.

Questo virus, fonte di tanta preoccupazione, è apparso per la prima volta in Israele durante anno 2014. Da lì la sua espansione è stata graduale fino al suo arrivo in Europa, poi in Spagna. Intanto, nessun trattamento si è scoperto che conteneva l’epidemia.

In vista della sua espansione, il virus è quindi preoccupante giardinieri e altri attori del settore. Il deficit potrebbe essere enorme se questa malattia si diffondesse ulteriormente. E riferendosi a giardinieri per hobbyanche la preoccupazione è in ordine.

Come si riconosce il virus ToBRFV?

Esiste vari segni che indicano la presenza di questo virus in una pianta di pomodoro. Attacca prima dalle foglie e prima dai frutti. tornare alle radici.

  • I pomodori, prima di tutto, hanno lavoretti che evocano una maturazione non uniforme. quindi ci sono macchie verdi, marroni o gialle. La pelle può anche essere vista e ascoltata ruvidoche in alcuni casi distorce il pomodoro.
  • Le foglie sono strisce verdi e giallecosì come i peduncoli.
Crediti: Wikimedia Commons / Luria N, Smith Y, Reingold V, Bekelman I, Lapidot M, Levin I, et al.

Insomma, i pomodori sono ovviamente inadatti al consumo e le piante sono ovviamente malate. Si prega di notare che questo virus non si verifica nessun pericolo per l’uomo.

Cosa fare per prevenire la diffusione

Sebbene l’ANSES ritenga che il contagio in Spagna sia inevitabile, ci sono Alcuni modi per ridurre al minimo ove possibile l’impatto di questo virus, ad esempio, quando si fa giardinaggio come hobby.

  • Non acquistare quindi su Internet. In effetti, questo è il modo più sicuro per mettere in pericolo le tue piante. preferiamo reti personali e affidabili per ottenere piante o semi, che possono essere risalire all’origine Senza difficoltà.
  • Bene pulire gli attrezzi da giardino. Infatti possono infettare le piante molto velocemente e veicolare il virus, a maggior ragione se le condividi con gli altri!
  • rimani sintonizzato, soprattutto se abiti vicino a un luogo in cui sono già stati identificati casi. Monitora regolarmente le piante di pomodoro in modo che la malattia non abbia il tempo di diffondersi.
  • Prevenire l’ANSAS se vedi contaminazione. Quest’ultimo raccomanda lo sradicamento preventivo e la distruzione di tutte le piante per arginare l’inquinamento.

Articoli correlati:

Peronospora del pomodoro: come combattere questa malattia devastante

Ricetta: marmellata di pomodori verdi al limone

5 consigli naturali per coltivare pomodori grandi e belli

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.