Vela ombreggiante: dove e come installarla in giardino?

In estate, il giardino diventa rapidamente soleggiato e si riscalda rapidamente. Allora vuoi solo qualcosa: divertirti. Bisogna però fare attenzione durante le ore più calde della giornata, quando il sole si scalda. Per evitare grandi scottature è sufficiente riordinare l’esterno, e la vela ombreggiante è proprio un complemento ideale per godersi il giardino durante la bella stagione. Ma allora come installarlo e quali sono i punti importanti da ricordare? Scopri come installare correttamente la tua tenda parasole.

Vela ombreggiante, protezione dal sole

La vela ombreggiante crea angoli d’ombra e freschi in giardino o su una terrazza. Puoi quindi cenare all’aperto con la famiglia o gli amici senza preoccuparti del sole. La vela ombreggiante protegge anche alcune piante che temono la forte luce solare. Lo stesso vale per l’orto e questo accessorio eviterà che alcune verdure, come le insalate, vadano troppo velocemente a seminare.

Se sei abbastanza fortunato da avere una piscina, la vela ombreggiante ti permetterà di riposare tranquillamente sulle tue amache senza scottarti.

Inoltre, la vela ombreggiante non viene utilizzata solo per la protezione dal sole, ma anche per l’aspetto. Ad esempio, troverà il suo posto perfettamente sopra i mobili da giardino per creare un angolo intimo e accogliente.

Infine, a seconda del modello, alcune vele ombreggianti proteggono anche dalla pioggia!

Credito: Vicu9 / iStock

Installazione

Prima di scegliere un posto per la tua vela ombreggiante, verifica le possibilità dei punti di fissaggio. Che si tratti della parte anteriore della casa, di un palo o dell’aggiunta di pali a terra da soli, questi punti di fissaggio devono essere forti e robusti.

Pensa anche ai movimenti del sole durante il giorno. È molto più alto in estate che in inverno, sorge a est e poi tramonta a ovest. Tutti questi fattori devono essere presi in considerazione durante l’installazione del velo. Entra in gioco anche il vento Posizionare la vela con una leggera torsione per evitare una forte pressione del vento. Se i venti nella tua zona sono molto forti, scegli una tela traforata per evitare di bloccare il flusso d’aria. Il materiale, le dimensioni e la funzione del velo dovrebbero essere studiati.

le legature

La fissazione è il passo più grande. Gli attacchi devono essere solidi e, quindi, la qualità deve essere privilegiata. Dopo aver calcolato l’area che occuperà la tua vela ombreggiante, lascia uno spazio di 30 cm tra i punti di fissaggio e gli angoli. Ciò ti consentirà, ad esempio, di regolare le vele per prevenire la pioggia.

Per gli attacchi, puoi anche scegliere di installare i pali stand-alone. In questo caso, seppellisci il bastoncino per un terzo della sua lunghezza e fallo con una malta cementizia fortemente dosata.

Infine, stringi semplicemente la vela parasole con i moschettoni attaccati alle maniglie. Allungali il più possibile!

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.