Terrazzo in legno: come pulirlo e mantenerlo?

Se hai la fortuna di avere una terrazza, hai optato per un rivestimento in legno? C’è da dire che è difficile non lasciarsi incantare da questo materiale senza tempo e soprattutto caldo. Tuttavia, tieni presente che il legno deve essere trattato e mantenuto almeno una volta all’anno. Ecco tutti i nostri consigli per pulire e mantenere correttamente il tuo deck in legno per mantenerlo com’era il primo giorno!

Pulizia del ponte in legno

È possibile godersi la vita all’aria aperta tutto l’anno. Tuttavia, si consiglia vivamente di pulire il ponte di legno una o due volte l’anno. Infatti stando all’aperto non potrete sfuggire alla natura che installerà schiuma e ghiaccio durante le diverse stagioni. L’ideale è, quindi, effettuare una pulizia in primavera e ancora in autunno. Per questo puoi usare:

detersivo per piatti

Non c’è niente di molto scientifico, un po’ di detersivo con acqua è sufficiente per pulire il tuo ponte di legno. Tutto quello che devi fare è strofinare con una scopa. È risaputo che il detersivo per piatti sgrassa tutte le superfici!

aceto bianco

L’aceto bianco è famoso per le macchie di lime. Controllare che non piova durante la notte e versare un po’ di aceto sul calcare presente. Lascia agire e risciacqua il giorno successivo.

sapone nero

I giardinieri hanno familiarità con il sapone nero, soprattutto per tenere lontani gli insetti. Diluire due cucchiai di sapone nero in 5 litri di acqua calda. Sfiora il tuo giardino con questa soluzione. Pertanto, gli insetti che sono stati installati scompariranno. Sciacquare bene.

pulizia ad alta pressione

Si prega di notare che questa tecnica è consigliata solo per alcuni tipi di legno! Il lavaggio ad alta pressione è particolarmente efficace su legni esotici e ad una distanza minima di 50 cm. Consultare preferibilmente un professionista per non rischiare di danneggiare il legno.

Credito: Wojciech Kozielczyk / iStock

L’intervista

Il maltempo può influenzare l’aspetto del legno. Col tempo, diventa sempre più grigio. Tuttavia, per evitare l’ingrigimento prematuro, è possibile utilizzare:

olio protettivo

Dopo aver pulito a fondo il patio, aggiungere un sottile strato di olio protettivo. Questo farà risaltare il colore del legno dandogli un aspetto satinato e una bella protezione. Basta applicare l’olio con un pennello, lasciare asciugare per 20 minuti e rimuovere l’eccesso con un panno pulito e asciutto. Attenzione a non usare olio di lino che tende a macchiare. L’unico inconveniente è che l’effetto dura solo 2 mesi.

I prodotti schiarenti

Il prodotto sgrassante viene diluito in acqua. Aggiungi la soluzione a un annaffiatoio e “annaffia” il tuo giardino. Poi basta strofinare con una scopa.

il saturatore

Il saturatore è probabilmente uno dei metodi più convenienti. Basta applicarlo con un pennello. Il legno berrà il prodotto e lo nutrirà, lo proteggerà e ne ravviverà il colore. Quando il legno non lo assorbe più, è sufficiente utilizzare un panno per rimuovere l’eccesso.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.