Salato: consigli per piantare, coltivare e prendersi cura

La salada (Satujera hortensis) è una pianta aromatica che viene utilizzata come condimento per preparare deliziosi piatti profumati. Tipico delle regioni mediterranee, è infatti noto per le sue piccole foglie dal sapore potente e pepato. D’altra parte, le varietà perenni possono essere coltivate anche come piante ornamentali. In estate vedrai apparire piccoli fiori di miele bianchi o rosa. Le api li adorano e anche gli umani, poiché anche questi fiori sono commestibili. Tuttavia, questi ultimi sono usati principalmente come infuso per beneficiare delle loro proprietà medicinali. Scopri tutto quello che c’è da sapere sul salato.

Dove, quando e come seminare salato?

Il salado si coltiva sia in vaso che in piena terra. è possibile iniziare semina a marzo in un secchio al riparo riscaldato. Verrà trapiantato ad aprile per le regioni mediterranee ea maggio per il resto delle regioni, quando non ci sarà più il rischio di gelate.

Per piantare in un vaso, scegli un vaso con un diametro da 40 a 50 cm. Aggiungi terricci speciali ben drenati per le piantine, quindi metti le piantine sotto un buon riparo. luminosa e riscaldato a 18°C. Innaffia con pioggia fine e aggiungi pacciame in superficie.

Credito: zeleno / iStock

Per seminare in piena terra devono arrivare anche le temperature 18°C minimo. Scavare solchi leggermente profondi con una zappa, separandoli tra loro di 40 cm. Coprite il fondo del solco, mettete i semi e coprite con un po’ di terriccio. Acqua con pioggia fine.

Per il trapianto, scegli un’esposizione soleggiato e distanzia le piante di 30 cm tra loro. Il terreno deve essere molto leggero e ben drenato, altrimenti aggiungerne un po’ sabbia o ghiaia. Innaffia per la prima volta, poi annaffia solo in caso di siccità o caldo.

Il mantenimento del sale

Savory è davvero esente da manutenzione dopo l’installazione. Si tratta comunque di una pianta poco resistente che necessita di essere riscaldata durante l’inverno. Se lo coltivi nel terreno, dovrà essere riseminato ogni anno.

Richiedono soggetti in vaso o in finestra irrigazione regolare.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.