Riciclare in giardino con questi suggerimenti per il riciclaggio!

Sei un forte sostenitore di zero rifiuti? Anche meglio! D’ora in poi ogni piccolo gesto conta perché il pianeta si sta visibilmente deteriorando. Inoltre, è possibile contribuire allo sforzo comune attraverso il proprio giardino o frutteto. Questi semplici consigli faranno bene allo stesso tempo all’ambiente e al tuo portafoglio. Realizzare il proprio compost, tagliare le piante, recuperare gusci d’uovo, bucce di banana o persino cornici di caffè sono semplici azioni da adottare quotidianamente! Ecco alcuni suggerimenti per imparare a riciclare nel tuo giardino.

1) Gusci d’uovo

Ci sono due modi per usare i gusci d’uovo. La prima cosa è seminare direttamente. In un mezzo guscio, ad esempio, aggiungi un po’ di terriccio e semi di erbe (l’aneto funziona bene). Quando le piante saranno cresciute, rompete un po’ il guscio e ripiantate tutto nel terreno.

Puoi anche riciclare i gusci d’uovo rotti posizionandoli direttamente sul fondo della buca per piantare in futuro. Infatti i gusci d’uovo nutrono il terreno che nutre le piante! I gusci alla fine si disintegrano fornendo calcio e arricchendo il terreno.

2) Albicocche

Sogni un’albicocca nel tuo frutteto? Conserva il torsolo più bello delle tue albicocche: non deve danneggiarsi. Mettilo in una pentola piena di sabbia e fallo germogliare. Quindi pianta il torsolo nel terreno da marzo. Il prossimo autunno potrai finalmente ottenere una vera pianta che collocherai in giardino. Questo nocciolo è un futuro albero di albicocche che dovrebbe produrre le stesse albicocche che hai assaggiato. Puoi anche provare il litchi.

Crediti: RitaE / Pixabay

3) Prepara il tuo fertilizzante

Se sei abbastanza fortunato da avere dei polli, sai che le loro piume sono molto efficaci in giardino. Raccogli quelli che sono caduti e infondi con l’acqua piovana. Metti giù uno schermo spesso per evitare che galleggino in superficie. Lasciamo macerare per due mesi all’ombra. Filtra e ottieni un fertilizzante ricco di azoto e oligoelementi.

4) Moltiplica le piante

E se moltiplica le rose che gli sono state offerte in un bouquet? Basta tagliare gli steli in sezioni da 10 a 15 cm e piantarli in giardino. Innaffia regolarmente. Le rose che hanno preso possono essere trapiantate in giardino in autunno!

5) Riciclare le bucce di banana

Le bucce di banana sono ricche di fosforo e potassio. Pertanto, sono ideali per il compost o come fertilizzante per rose.

6) Crea il tuo hummus

Per creare il tuo humus, puoi raccogliere le foglie morte in un angolo del tuo giardino, schiacciarle, annaffiarle e aggiungere terra tra ogni strato di foglie. In primavera, dissotterra tutto e aggiungi questa miscela alle piante che necessitano di sostanze nutritive.

Fonte

Articoli correlati:

Antilumache: una ricetta naturale a base di rabarbaro

Quali ortaggi coltivare in terreni argillosi, sabbiosi, acidi o calcarei?

Con questi 4 consigli è possibile consumare meno acqua in giardino!

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.