Profumi invernali: 4 consigli 100% naturali per una casa profumata

Quando arriva l’inverno, i buoni odori del Natale invadono le nostre case. Tra tè di Natale e cioccolato-cannella, la nostra casetta si trasforma in un’autentica casa gourmet degna di Hansel e Gretel! Profumi dolci di spezie o frutta fresca aleggiano nell’aria, ma devi ancora sapere dove trovarli. Perché è fuori questione acquistare prodotti chimici con profumi sintetici per profumare la casa. La natura torna per offrirci tutto ciò di cui abbiamo bisogno. Chiave olfattiva, cannella, scorza d’arancia, candela in cera naturale, ecc. Scopri 4 consigli 100% naturali per una casa che profuma di Natale.

1) Un’arancia e chiodi di garofano

Semplici, classici, ma terribilmente efficaci, offrono i chiodi di garofano piantati in un’arancia o in una clementina delizioso profumo di frutta speziata. Oltre ad annusare ed essere naturale, questa tecnica è anche molto estetica. A te la scelta: puoi creare modelli con i chiodi di garofano (abete, spirali, ecc.), avvolgere l’arancia in un grazioso fiocco o adagiarla su un bel piatto con delle pigne e rami di abete.

Crediti: kaboompicos / Pixabay

2) Ananas e cannella

Sembra sorprendente, ma basta cuocere gli ananas a 90°C per 1 ora per aprirli ed eventualmente uccidere gli insetti presenti. Mettili in un sacchetto per il congelatore e irrorare generosamente con olio essenziale di cannella mescolato con un po’ d’acqua. Richiudi il sacchetto e mettilo da parte per almeno 24 ore per consentire al profumo di stabilizzarsi. Aggiungili alla tua decorazione o al tuo pot-pourri.

miscuglio di ananas alla cannella
Crediti: uphilldeb / Pixabay

3) Ricette di erbe, frutta e spezie bollenti

Crea un ambiente personalizzato cuocere a fuoco lento le piante che scegli. Ecco alcune ricette:

  • 4 o 5 foglie di alloro, una piccola fetta d’arancia, un rametto grande di rosmarino e un baccello di vaniglia (o estratto di vaniglia). Far bollire in acqua a fuoco medio per 15-20 minuti. Lascia che l’odore dei fumi riempia l’aria.
  • Noce moscata, un po’ di olio di jojoba, rami di abete, bastoncini di cannella e rametti di rosmarino fresco. Stessa tecnica della prima ricetta.
  • Per un odore più fruttato: cuocere a fuoco lento bastoncini di cannella, mirtilli freschi, scorza d’arancia e chiodi di garofano macinati. Questa miscela può essere conservata per un massimo di 4 giorni in frigorifero e può essere riutilizzata aggiungendo acqua.
infuso di mela a cottura lenta spezie anice
Crediti: RitaE / Pixabay

4) Pot-pourri fatto in casa

Evita i miscugli commerciali già pronti. Fai da te a casa con prodotti naturali. Scegliere un bel vaso o un altro contenitore decorativo e trascina quello che vuoi. Ad esempio: fette di mela essiccate, noci, bastoncini di cannella, petali di rosa essiccati, ananas, bacche di ginepro, alloro o chiodi di garofano. Non dimenticare gli oli essenziali con profumi di stagione; cedro, arancia dolce o amara, pino…

può versare
Crediti: anna / Pixabay

E tu, quali sono le tue ricette che hanno un buon profumo?

Fonte: I consigli della nonna

Articoli correlati:

Giardino di Natale: 15 idee per decorare l’esterno della tua casa

10 piante incredibili per il tuo bagno

Aloe vera: come mantenerla e raccoglierne il ghiaccio?

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.