Piante velenose: 6 piante da evitare in giardino

Alcune piante sono più velenose di quanto molti pensino. Inoltre, il confine tra virtù medicinali e tossicità è piuttosto labile. per alcune piante. Naturalmente, la maggior parte è pericolosa solo con un uso regolare ea lungo termine. Tuttavia, è comunque importante sapere se hai animali domestici o bambini piccoli che vagano per il giardino. In effetti, spesso si mettono molte cose in bocca. Per andare a fondo è possibile consultare la farmacopea, un’opera ufficiale che contiene l’elenco delle piante terapeutiche e tossiche. Ad esempio, ecco 6 piante tossiche da evitare in giardino.

1) Monachesimo (Aconite napellus)

L’aconito è una pianta estremamente pericolosa per gli alcaloidi che contiene. L’ingestione di una sola foglia è sufficiente per provocare disturbi nervosi, visivi e cardiaci. Questi sintomi possono portare alla morte. Inoltre, il semplice atto di raccogliere la pianta provoca dermatiti. In caso di infortunio, c’è anche il rischio di avvelenamento se il succo entra nel corpo. E, sfortunatamente, non esiste un antidoto per l’aconito. L’unico modo per utilizzare questa pianta è omeopaticamente contro l’influenza. Attenzione, la sua radice ricorda quella della rapa, quindi fate attenzione.

Crediti: Nennieinszweidrei / Pixabay

2) Crochi (Colchicum autumnale)

Il colchicum è velenoso se ingerito, poiché tutte le sue parti sono piene di alcaloidi. Possono verificarsi problemi cardiovascolari, nervosi, digestivi e respiratori che possono causare la morte.

colchicum
Crediti: Anemone123 / Pixabay

3) Castoro (Ricinus communis)

Spesso sentiamo che l’olio di ricino fa bene ai capelli e alla pelle. Tuttavia, se ingerisci solo pochi semi di ricino, possono essere mortali a causa dell’effetto purgante.

castoro
Crediti: pixel1 / Pixabay

4) Digitale (Digitalis purpurea)

La digitale è una pianta mortale. Ancora una volta, può essere pericoloso se viene ingerito troppo.

digitale
Crediti: LouisaLouisa / Pixabay

5) Mughetto (Convallaria majalis)

Per quanto sorprendente possa sembrare, il mughetto è tossico. Se ingerito, causerà disturbi digestivi e vomito.

mughetto
Crediti: Soorelis/Pixabay

6) Datura (Datura stramonium)

La Datura è pericolosa quasi quanto il monaco. Contiene potenti alcaloidi tropanici. Inoltre, sono così potenti che i loro effetti sono violenti anche a piccole dosi. Datura provoca disturbi digestivi, cardiaci, respiratori e visivi. Il soggetto ha spesso allucinazioni intense e prolungate. Il risultato è spesso fatale.

datura
Crediti: Geneviev/Pixabay

Naturalmente, ciò non rende necessario interrompere il giardinaggio. La prova, molte piante che possono avere effetti indesiderati, sono già nei nostri giardini. È il caso della peonia, dell’arum, delle tende, del maggiociondolo, dell’agrifoglio, dell’oleandro, dell’oleandro, dell’alloro della palma, del glicine, del caprifoglio, dell’edera, del bosso, del rododendro, del cotoneaster, ecc. L’uso improprio può causare irritazioni o intossicazioni più o meno gravi. Pertanto, è necessario essere ben informati e comprendere semplicemente i pericoli che affrontiamo per proteggere i più fragili.

Fonte

Articoli correlati:

Fiore di pipistrello: punte, semina, mantenimento e fioritura

Acne: 7 trattamenti a base di erbe naturali per combattere i grandi

Eucalipto: le virtù poco conosciute di questo antisettico naturale

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.