Mimosa: consigli, piantumazione e manutenzione dell’albero d’oro

Esistono molte varietà di mimose, ma le specie più conosciute in Spagna sono la mimosa invernale e la mimosa a 4 stagioni. I magnifici fiori dorati della mimosa sono riconoscibili tra tutti, perché hanno la particolarità di sbocciare in inverno! Osserverete quindi la fioritura della mimosa da gennaio a marzo. L’odore dei suoi fiori è molto forte e accattivante, soprattutto in pieno sole. Ecco alcuni consigli e consigli per la coltivazione per prendersi cura della mimosa.

Dove, quando e come piantare la mimosa?

La mimosa è piantata primavera o anche meglio cade per favorire il radicamento. Viene piantato sia in vaso che nel terreno. L’importante è esporlo in un luogo soleggiato. Il vaso deve essere posizionato completamente sole, vicino a una finestra. Quindi può essere tirato fuori in primavera, ma assicurati di proteggerlo dal vento. A terra, posiziona la tua pianta se si adatta in un angolo riparato del giardino. la mimosa non tollera i ristagni d’acqua. la terra deve essere buona Esausto e povero, perfino sassoso. Portare sabbia possibilmente, la mimosa apprezza i terreni pesanti e calcarei.

Per la piantumazione in vaso (preferibilmente in inverno), scegli un vaso con un foro sul fondo, poiché un buon drenaggio dell’acqua è essenziale per la sua sopravvivenza. posto dentro sistema fognario nella parte inferiore per favorire questo flusso con palline di fango o ghiaia ad esempio. Quindi, prepara un substrato composto da 2/5 terriccio per gerani, 2/5 terriccio di erica e 1/5 sabbia di fiume e aggiungi due manciate di compost. Metti la mimosa al centro senza rompere la zolla e l’acqua.

Crediti: jackmac34 / Pixabay

Come mantenere la mimosa?

Fai attenzione con il calore alto, perché se la mimosa non resiste all’umidità, non resiste nemmeno al calore. siccità. In una pentola, la mimosa si asciuga più rapidamente, quindi assicurati di annaffiare regolarmente. In estate, favorire l’irrigazione notturna. Il terreno deve essere sempre umido, ma non troppo umido. Durante il periodo di crescita, prendi il fertilizzante ogni 15 giorni. In una pentola, ne avrai bisogno fesso la mimosa accorciando i vecchi rami per dare alla vostra pianta la forma desiderata. Tuttavia, fallo sempre dopo la fioritura.

La mimosa nel terreno va assolutamente protetta con un velo durante l’inverno. Può resistere a temperature fino a -5°C finché non dura! Coprire anche il piede con foglie secche. Quanto a irrigazione, dovrebbe essere moderato. La mimosa ha bisogno soprattutto di acqua quando fa caldo. Pota i rami che sono già fioriti per una migliore crescita. D’altra parte non può mai in inverno, altrimenti non avrà fiori.

Fonti: Rustica, Meillandricharder

Articoli correlati:

Terreno sabbioso: 8 piante ideali per terreno sabbioso

Bugainvillea: consigli, piantumazione e manutenzione

Amaryllis: consigli, semina, manutenzione e fioritura

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.