Lupino: semina, fioritura e cura

Il lupino è una bellissima pianta perenne che fiorisce tra la primavera e l’estate. Offre magnifici colori nel paesaggio. Infatti, le loro orecchie color arcobaleno si stagliano dal giardino con i loro steli aerei. Le campate danno una certa verticalità al tuo giardino. È una delle piante ornamentali più belle. Le sue piccole foglie sono divise in 5-10 foglioline lanceolate di un verde brillante. Scopri come coltivare il lupino nel tuo giardino.

Quando e come piantare i lupini?

Il momento ideale per piantare i lupini è in autunno. Una posizione parzialmente ombreggiata è l’ideale, perché mentre apprezzi il sole, temi il surriscaldamento e le scottature. Il tratto si adatta alla maggior parte dei terreni, ma non ama i terreni troppo calcarei o troppo acidi. Il terreno deve essere drenante e humus. È possibile abbinare i tramuches in aiuola con altre piante perenni o annuali (malvares, escort, garofani, ecc.).

È possibile seminare direttamente in sito tra agosto e settembre, inoltre le distese non apprezzano troppo il trapianto.

Distanzia ogni pianta a 30 cm di distanza e semina in tasche da 3 semi. Coprire con 5 mm di terriccio in modo che il fiore esca correttamente da terra.

Il lupino viene normalmente riseminato spargendo semi, ma i cespi possono essere divisi. Quindi puoi propagare il lupino in autunno. Una divisione ogni 4 o 5 anni aiuta anche a ringiovanire la tua pianta.

Credito: Helen Davies/iStock

Come prendersi cura del lupus?

Lupin richiede poco lavoro. È soprattutto in estate che dovremo occuparci. Quando fa caldo, assicurati di mantenere il terreno fresco con un buon pacciame e annaffiature regolari e generose una volta che arriva la sera.

Elimina i fiori appassiti mentre vai per incoraggiare una nuova crescita per il prossimo autunno. Il lupino è abbastanza resistente e resistente al gelo. In inverno, taglia semplicemente foglie e fiori appassiti senza pacciamare.

Le sezioni possono raggiungere dai 50 ai 60 cm di altezza, sufficienti per dare volume al tuo spazio!

Articoli correlati:

Peonia: semina, coltivazione e cura

Mertensia maritima: tutto quello che c’è da sapere sulla pianta al gusto di ostrica!

Tagliare la lavanda: quando e come?

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.