I migliori consigli per la coltivazione e la cura del croton indoor

Il croton è una pianta d’appartamento originaria delle isole del Pacifico. Con le sue grandi foglie rosse che diventano verdi, darà un carattere unico alla tua casa o appartamento. Le varietà sono numerose e tutte hanno forme diverse e colori cangianti. Piuttosto robusta, questa pianta dal fogliame duro si adatta a tutti i giardinieri dell’erba. Scopri tutti i nostri consigli sulla coltivazione del croton.

Dove, quando e come coltivare il croton?

A causa della sua natura esotica, il croton richiede cure adeguate. Se il vaso sembra piccolo quando lo acquisti, ripiantalo immediatamente in un vaso più grande. Il luogo ideale per posizionarlo nella tua casa o appartamento sarà vicino a una finestra con un buon accesso alla luce solare naturale. La luce intensa è molto importante per il loro sviluppo. Fai attenzione, tuttavia, alla luce solare diretta sulla pianta, poiché potrebbe bruciare. Evita anche fonti di calore come il termosifone, in quanto il croton preferisce l’umidità. La temperatura ideale per lui è di circa 20°C.

Crediti: paulbr75 / Pixabay

Come mantenere il croton?

Il croton necessita di annaffiature regolari durante tutto l’anno. In estate, usa un nebulizzatore per nebulizzare le foglie per riprodurre il loro habitat naturale. Se possibile, utilizzare acqua a basso contenuto di calcare. Durante la primavera e l’estate, aggiungi del compost liquido ogni due settimane, poiché questa è la loro stagione di crescita. In autunno e in inverno, interrompere tutte le aggiunte di fertilizzante e ridurre l’irrigazione per ottenere un terreno asciutto tra due ingressi d’acqua.

Ogni 2 o 3 anni trapiantare in un test leggermente più ampio durante la primavera. Il vaso deve essere forato sul fondo in modo che l’acqua possa defluire ed evitare così che le radici marciscano. Ricordarsi di aggiungere palline di argilla o ghiaia sul fondo per migliorare il drenaggio. Se la pianta è al chiuso, è necessario favorire il compost sul terreno del giardino, perché quest’ultimo fornirà tutti i nutrienti necessari per il corretto sviluppo del croton.

Fai attenzione a come lo gestisci, perché è velenoso! Deve essere maneggiato con guanti per evitare qualsiasi rischio di avvelenamento.

Croton è suscettibile ad alcune malattie, inclusa la più comune per le piante d’appartamento. Ad esempio, fai attenzione agli acari e alle cocciniglie e prendi le tue precauzioni!

crotone
Credito: Northern Institute / Pixabay

Fonte

Articoli correlati:

13 piante d’appartamento resistenti per coloro che non hanno il pollice verde

Pianta di gamberetti: consigli per la coltivazione, la semina e la cura

Kalanchoe: consigli per la manutenzione per far rifiorire questa pianta succulenta

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.