Ginkgo biloba: avvicina questo albero asiatico

Forse non è l’albero più conosciuto, ma quello che è certo è che è uno dei più antichi che siano stati registrati… Il Ginkgo biloba è infatti un albero antico, una vera reliquia delle prime età terrene. La prova è: è sopravvissuto ai dinosauri! Diamo subito un’occhiata alle sue specifiche.

L’albero di capelvenere

Prende il nome da un francese che l’ha acquistato per quella cifra, questo albero è anche conosciuto come albicocca argento. Fondamentalmente, è principalmente da Corea, Cina e Giappone — la sua lama è anche l’emblema di Tokyo. In questi paesi si sospetta che gli esemplari abbiano più di 1.500 anni!

Per quanto riguarda le sue caratteristiche, il ginkgo biloba può essere all’altezza trenta metri altezza. In autunno lo è foglie dalla forma caratteristica è adornato con un colore giallo eccezionale e unico. Gli esemplari femminili producono anche frutti che hanno la particolarità di odore di muffa. Ecco perché la maggior parte degli alberi di questa varietà sono maschi.

Silver Apricot è noto per essere abbastanza resistente all’inquinamento, motivo per cui viene spesso piantato nelle città. Se vuoi metterne uno nel tuo giardino, è meglio piantarlo autunno o primavera, in un angolo soleggiato. Un po irrigazione Sarà necessario durante i primi anni per mantenerlo.

Credito: iStock / Marina Denisenko

molti vantaggi

D’altra parte, questo albero è noto anche per il bene sanitario che rappresenta. Il medicina cinese lo ha compreso, individuando da secoli diversi benefici del ginkgo biloba (principalmente la foglia e il frutto). E il minimo che possiamo dire è questo la lista è lunga… Ecco, quindi, i mali principali contro i quali è il suo effetto clinicamente provato :

  • Il i problemi ansioso
  • I problemi di demenza
  • I sintomi della malattia di Alzheimer
  • Problemi agli occhi (glaucoma, retinopatia diabetica)
  • Sindrome premestruale
  • Sintomi della schizofrenia
  • vitiligine
gingko biloba foglie gialle autunnali
Credito: iStock/BbenPhotographer

Come consumare il ginkgo biloba?

Naturalmente, questa non è una cura miracolosa, ma a aiutare con alcuni trattamenti – dovrebbe essere sempre preso con il consiglio di un professionista della salute. Nelle persone con una buona salute generale, il ginkgo biloba è noto per aumentare le capacità intellettuali, specialmente a livello di memoria e concentrazione.

Il suo consumo è sconsigliato alle persone incinta e coloro che soffrono epilessia. Il più delle volte, il ginkgo biloba viene consumato sotto forma di tisane o capsule, che si trovano facilmente nelle erboristerie.

Articoli correlati:

Ribes: consigli per piantare e prendersi cura del prezioso ribes

Agrumi: noccioli di scrofa di arancia, limone e altri frutti acidi

Castagno: pianta, coltiva e cura il castagno

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.