Gatto: offri una lettiera vegetale eco-naturale

La lettiera del tuo gatto è un accessorio indispensabile per il suo benessere. È diventato un impegno per la salute del gatto, ma anche per l’ecologia. Stanno cominciando ad apparire nuovi modelli di spazzatura con materiali più ecologici basati su materiali di origine vegetale come la carta riciclata o, ancora più sorprendente, il tofu! Scegliere una spazzatura ecologica ha solo vantaggi. È meno dannoso non solo per l’animale, ma anche per la sua famiglia umana. Quindi niente più dubbi, andiamo green! Scopri come e con cosa offrire una lettiera vegetale eco-naturale per il tuo gatto.

Di cosa sono fatte le classiche immondizie?

Le tradizionali lettiere realizzate principalmente in argilla non sono biodegradabili e producono polvere quando il gatto entra ed esce dal vassoio. Se il gatto ha potenziali problemi respiratori, la lettiera può metterlo in serio pericolo. Non ci rendiamo necessariamente conto che la spazzatura gioca un ruolo molto importante. Conforta l’animale essendo intriso dei suoi stessi profumi, ma deve anche rimanere il più inodore possibile per la sua famiglia umana. Oggi nei negozi puoi trovare nuova lettiera a base di argilla, ma composta da silice. Sono più assorbenti e trattengono meglio i cattivi odori, ma sfortunatamente non sono più biodegradabili. Queste due opzioni, che si trovano principalmente nei supermercati, iniziano a essere superate dai nuovi modelli, più ecologici e persino biodegradabili…

Credito: noly / Pixabay

Tetti naturali e materia vegetale

La lettiera Tranquille® a marchio Terdis è apparsa sul mercato. La sua composizione naturale lo distingue dal resto della lettiera, soprattutto grazie alla carbonite di carbone attivo. È uno dei migliori materiali in termini di assorbimento dei liquidi, comfort e soprattutto rapporto qualità-prezzo. È soprattutto un’ottima alternativa in un momento in cui la questione dell’ecologia è più che mai attuale. Pertanto, è importante che i proprietari di animali domestici siano preoccupati. Possono provare a ridurre i loro prodotti chimici e quindi promuovere prodotti biologici e più ecologici.

L’ultima innovazione nella lettiera per gatti è una lettiera minerale che ha la proprietà di essere biodegradabile e legante. Ciò significa che può essere utilizzato nel composto e persino gettarlo nel gabinetto o nel cestini smistamento selettivo.

Con tutte queste innovazioni, il consumatore può così ridurre l’impatto ecologico quando si tratta di rinnovare i rifiuti grazie a prodotti ora più facilmente riciclabili, o addirittura completamente biodegradabile.

Fonte

Articoli correlati:

13 piante d’appartamento velenose per il tuo gatto

Cane: come organizzare il giardino del tuo animale domestico?

Nido per uccelli: come costruirlo e installarlo?

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.