Febbraio in giardino: cosa fare, piantare e raccogliere in questo periodo

L’inverno è ancora qui, ma possiamo quasi vedere la fine. Le giornate sono già più lunghe e da metà febbraio si svegliano le prime piante. Ma attenzione, a febbraio alcuni giorni ci farebbero quasi credere che la primavera non è lontana e il giorno dopo abbiamo diritto alle giornate di ghiaccio! Nel frattempo, febbraio è il momento perfetto per pensare a quali fiori piantare e quali semi seminare. Febbraio è anche l’inizio della semina di aglio, cipolle e scalogno al coperto. Non abbiamo dimenticato nemmeno le rose! Febbraio in giardino: scopri cosa fare, piantare e raccogliere in quel momento.

In giardino:

  • Setole (calde): Melanzane, pomodori, peperoni, peperoni, cetrioli, broccoli, cavolfiori, lattuga, spinaci, ravanelli (varietà precoci), carote stufate, rape, pastinache, fave, piselli, borragine, camomilla romana, prezzemolo.
  • Pianta: carciofo, aglio rosa, scalogno, asparagi, cipolla, patata e patata dolce quando il tempo lo permette e se il terreno non è protetto.
  • Raccolto : cavolo cappuccio, cavolini e cavolini di Bruxelles, scarola, scarola, salsefrica, acetosa, porro, pastinaca, topinambur.
  • Proteggi: tutte le tue verdure, il freddo è sempre ben consolidato.
  • Fai l’inventario: di tutti i semi classificando le buste, controlla le date di scadenza e lo stato delle buste.
  • Preparazione dei pavimenti: incorporare letame e compost e poi lavorare.
  • Preparazione delle patate per la germinazione: metterli in un luogo fresco e ventilato.
Crediti: jplenio / Pixabay

Frutta e frutteto:

  • Taglio: melo, pero, ciliegio, susino, pesco, limone, kiwi e altri alberi da frutto. Cassis, ribes, lampone, mora, nocciola e altri piccoli frutti.
  • Pianta: albicocca, mandorla, pesca, susina, fico, ribes nero, uva spina, lampone, mora.
  • Indossa: Tratta preventivamente i tuoi alberi da frutto con la miscela bordolese. Eliminate il frutto mummificato.
  • Tribunale: fichi e melograni.
  • Raccolto : gli ultimi kiwi

Nel giardino ornamentale:

  • Pianta: quercia, faggio, tiglio, carpino, forsizia, nocciolo, viburno, conifere, camelia, pino, arborvitae, rosa perenne, rosa non perenne, rosa rampicante, callistemon, jacaranda, mimosa, grevillea.
  • Taglio: ginestre dai rami colorati, ortensie, eucalipti, querce, faggi, tigli, buddleia, ibiscus, cespuglio e rosa rampicante, glicini, clematidi estive e arbusti nani.
  • Indossa: elleboro, camelia e altri arbusti fragili. Banana, palma e altre piante sensibili al freddo. Erba da giardino e piante alpine.
  • Semina: Begonia tuberosa, rudbeckia, pelargonio, calendula, eliotropio, bocca di leone, petunia, calcare, scabbia, balsamo, violacciocca, verbena.

All’interno delle piante:

  • Acqua: aumentare molto lentamente la frequenza delle annaffiature.
  • Vuoto: tazze di acqua in eccesso.
  • Spray: orchidee e piante tropicali.
  • Fertilizzante: fertilizza le tue orchidee.
Febbraio nel giardino degli uccelli
Crediti: equinozio / PIxabay

Fonti: Gammvert, Aujardin

Articoli correlati:

Roser: 10 consigli 100% naturali per avere belle rose

Irrigazione invernale: le 5 cose buone che devi fare

5 consigli per il giardinaggio che dovresti sapere

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.