Diserbante termico: cos’è ed è ecologico?

Tra le tante soluzioni erbicidi, quello termico è uno dei più rispettosi dell’ambiente. Ha la particolarità di funzionare, indipendentemente dalle condizioni atmosferiche. Sicuramente rappresenta un costo di acquisto importante, ma sarà formidabile contro le erbacce che crescono in tutto il giardino. Allora, sei pronto a fare il grande passo?

Funzionamento del bruciatore di erbacce termico

Questo strumento con calore molto elevato raggiunge direttamente cellule vegetali e crea like Shock termico. Per fare ciò, dirigilo semplicemente verso le piante da distruggere per 1 o 2 secondi.

Non preoccuparti, non vedrai le piante bruciare, ma si asciugheranno sul posto, fino alle radici. In alcune piante, come il curandero o il dente di leone, sarà necessario ristrutturare uso di erbicida dopo quindici giorni.

Scelta ed efficienza

Esistono molte diserbatrici termiche che possono funzionare a gas, ma anche a corrente. quelli di gas Funziona con butano o propano e un contenitore può essere utilizzato tra 3 e 6 ore. I prezzi di questo tipo di erbicida vanno dai quaranta ai cento euro.

Per quanto riguarda i modelli elettrico, inviano aria calda sopra i 600 °C. Il principale svantaggio rispetto al gas è la necessità di una presa di corrente vicino al giardino. I prezzi si aggirano intorno ai 50-100€.

Aggiungiamo che questi diserbanti termici non inquinerà il suolo a differenza dei pesticidi e che questi strumenti non sono sensibili agli agenti atmosferici. Pertanto, possono essere utilizzati in qualsiasi momento dell’anno. L’erbicida termico è sempre più utilizzato dai giardinieri ecologici.

Dovresti comunque prenderti cura del rischio di incendio e non usarlo durante gli ondate di calore. Questo strumento è particolarmente utile per i giovani germogli di erba che sono difficili da rimuovere, soprattutto in strade lastricate dove l’erba cresce tra ogni lastra.

Lo svantaggio è la mancanza di precisione, perché l’ugello che ha un raggio di circa 3-5 cm asciugherà tutto ciò che incontra. Pertanto, dovrebbe essere evitato in un letto, un giardino fiorito o un orto.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.