Detersivo per bucato Ivy: una ricetta naturale ed ecologica

Cammini nel tuo giardino, ammiri questi bellissimi fiori e noti che l’edera è cresciuta sul tuo albero più bello. Anche se quest’ultimo è in buona salute e l’edera non è un problema per lui, vorresti che lo portasse da qualche altra parte. L’unica soluzione: cancellarlo. Prima di iniziare a perdere foglie di edera, considera cosa puoi produrre con questa pianta. Qui ha un uso ingegnoso e tutto naturale: l’edera del bucato.

Lavanderia con edera, è possibile?

Sì, creare i propri vestiti è possibile e anche altamente raccomandato. I detersivi industriali e chimici non fanno bene né a noi né ai nostri vestiti, né all’ambiente, poiché sono realizzati con materiali inquinanti. Pertanto, creare i propri vestiti è più che raccomandato. Inoltre, puoi profumarlo a tuo piacimento e creare nuovi odori.

Ivy può permetterti di realizzare un prodotto di questo tipo grazie alle sue proprietà e di cosa è fatto. La saponina contenuta nelle sue foglie fa schiumare e purificare l’edera. L’edera ha anche proprietà sgrassanti e disinfettanti. E se, inoltre, può essere raccolto naturalmente nel tuo giardino, devi sbrigarti e iniziare a fare il bucato!

Credito: Alexas_Photos / Pixabay

preparare i tuoi vestiti

Per fare questo bucato, dovrai raccogliere:

  • 50 foglie di edera fresco dalla pianta
  • 1 litro d’acqua
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • Qualche goccia di olio essenziale per profumare i tuoi vestiti

Dovrai iniziare raccogliendo le foglie di edera nel tuo giardino. Quindi mettere in acqua pulita per pulire le foglie. Quindi dovrai accartocciarli tra le mani. In questo modo, infatti, verrà rilasciata la saponina contenuta nelle foglie, oltre a tutti i suoi benefici. Scaldare l’acqua e aggiungere le foglie di edera rugose. Avrete bisogno di portare questa miscela a ebollizione e cuocere per 15 minuti. Quindi aggiungere il bicarbonato di sodio che ha proprietà pulenti, disinfettanti, sgrassanti e smacchianti. È un ottimo ingrediente per il bucato!

Lasciar riposare una notte prima di versare il composto in una bottiglia di vetro filtrando bene. Per questo si possono utilizzare delle vecchie calze cinesi o anche un filtro per una macchina da caffè, purché nella bottiglia entri solo il liquido. Puoi aggiungere le gocce di olio essenziale se vuoi profumare i tuoi vestiti. Noi ti consigliamo lavanda, menta, mandarino, ma puoi scegliere il tuo profumo preferito! L’olio essenziale è facoltativo, se non lo usi i tuoi vestiti avranno un odore erbaceo leggermente legnoso.

pianta di edera
Crediti: Curriculum_Photography / Pixabay

Come usarlo e conservarlo?

Per l’uso, si consiglia di aggiungere più della dose abituale. Il detersivo infatti è meno concentrato e quindi avrai bisogno di più prodotto per pulire i capi. Puoi conservarlo nella sua bottiglia di vetro, nel qual caso il detersivo può essere conservato solo per 3 settimane o al massimo un mese a seconda del luogo di conservazione. Puoi anche congelare i tuoi vestiti, il che consentirà loro di essere utilizzati molto più a lungo e potrai fare grandi quantità.

Una piccola precauzione che potrebbe essere necessaria in anticipo: il bicarbonato di sodio è sconsigliato per la lana e i tessuti delicati. Inoltre, tende a far sembrare più tenui i tuoi vestiti neri e scuri.

Come avrai capito, il bucato edera è un modo economico ed ecologico di lavare i panni e richiede solo l’aiuto del tuo giardino.

bicarbonato di sodio
Credito: Geo-grafika / iStock

Articoli correlati:

Orto all’ombra: le verdure più adatte!

Insalata: varietà di insalata per ogni stagione

Cavolo cinese: coltivazione, consigli per prendersene cura e raccogliere

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.