Cucciolate di Tarassaco: impara a farlo in pochi passi!

Il dente di leone si impossessa del tuo giardino? Niente panico, torneranno utili e potrai riutilizzarli nel tuo giardino! Nonostante la loro cattiva reputazione, i denti di leone hanno molte qualità, sia per la salute del corpo umano che per il giardino. In effetti, i denti di leone possono essere semplicemente utilizzati per produrre letame liquido. Una volta filtrata, questa sostanza derivante dalla fermentazione delle piante si rivela un fertilizzante molto efficace e ricco di sostanze nutritive. Naturale e non aggressivo per l’ambiente, il letame stimola la crescita delle piante in giardino. È anche una buona soluzione preventiva contro le malattie fungine. Scopri come fare il letame di tarassaco!

Cosa mi serve per fare il letame di tarassaco:

  • 1 kg di tarassaco
  • Un grande contenitore di plastica con coperchio (o contenitore simile)
  • 5 litri di acqua piovana
  • Un coltello o un frullatore
  • Un contenitore opaco con il suo tappo

Le fasi di realizzazione:

1) Il primo passo è semplicemente raccogliere i denti di leone quando sono in fiore, perché una volta che sono in seme, è troppo tardi. Cerca di estrarre il più possibile le radici, poiché sono ricche di principi attivi. Inoltre, ti permette di diserbare il tuo giardino!

2) Pulisci le radici di tarassaco per rimuovere il terreno in eccesso.

3) Metti i denti di leone in un frullatore per schiacciare il tutto. In caso contrario, tritare molto finemente con un coltello. Tutto deve passare: foglie, steli, fiori e radici. L’importante è schiacciarlo il più possibile per renderlo una sostanza quasi omogenea.

4) All’esterno, posizionate i denti di leone tritati sul fondo della vasca e aggiungete l’acqua. Sono necessari circa 5 litri di acqua per 1 kg di vegetazione. Se possibile, usa l’acqua piovana, la fermentazione sarà solo migliore. Per impostazione predefinita, se hai solo acqua del rubinetto, lasciala riposare per 2 giorni prima di usarla per ridurre l’effetto del cloro.

Crediti: pixel2013 / Pixabay

5) Una volta mescolati i denti di leone e l’acqua, chiudere il lavandino con un coperchio.

6) Ogni giorno, mescolate il preparato con un utensile capiente. Saprai che la fermentazione sta iniziando quando si formano lentamente piccole bolle e schiuma.

7) Quando la schiuma scompare (normalmente dopo 7-15 giorni a seconda della temperatura esterna), il preparato va filtrato e il liquido versato nel contenitore. Chiudere e tenere al riparo da luce e calore.

Ecco fatto, è pronto! Questo preparato è ricco di potassio, ferro, rame, eti, acido salicilico e zolfo. Puoi usare questa decorazione sulle tue piante, ma anche in giardino su pomodori, zucchine, zucchine e altre cucurbitacee. Mettilo anche sui tuoi fiori durante la loro fioritura.

Fonte

Articoli correlati:

Orto: 18 ortaggi non associati all’orto!

Patata: 5 varietà naturalmente resistenti alle muffe

Le erbacce sono utili e non così male. Trova il perchè!

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.