Cosa succede se le mie piante ingialliscono?

Le tue piante da interno stanno diventando gialle? È uno dei sintomi più comuni che compaiono nelle piante coltivate in vaso. Questo fenomeno si verifica improvvisamente o gradualmente nel tempo. Comunque sia, non lasciare che il panico abbia la meglio su di te, perché le foglie ingiallite non sempre significano malattia. Infatti può essere un fattore naturale che evolve con il ciclo di vita della pianta. L’importante è sapere come reagire in tempo per evitare che la pianta muoia. Ma per questo, hai bisogno della diagnosi corretta! In generale, semplici gesti possono dare una seconda vita alle nostre piante preferite. E se le piante ingiallissero?

Un passo nel ciclo di vita

Se solo poche foglie ingialliscono e cadono, niente panico. È un processo naturale che permette alla pianta di rinnovarsi. Infatti, le foglie più vecchie ingialliscono e cadono per fare spazio a nuovi giovani germogli che renderanno la tua pianta di nuovo bella. È in un certo senso una seconda giovinezza! Questo può essere vero per le piante da interno ma anche per gli arbusti da esterno.

Credito: Alikaj2582 / iStock

Malattie

Se l’ingiallimento delle foglie si sta diffondendo in tutta la pianta, prova a osservare la pianta per vedere se ci sono altri sintomi di accompagnamento. Macchie, deformazioni, panni bianchi, insetti, larve, uova o funghi presenti sono sintomi da non prendere alla leggera. Esamina ogni foglia da tutte le angolazioni e se noti la presenza di uno qualsiasi di questi elementi, rimuovi le foglie interessate per evitare che si diffondano o intervieni con soluzioni naturali (sapone nero, acqua) a seconda della causa.

Irrigazione

L’ingiallimento delle foglie è spesso causato da un’irrigazione impropria. L’eccesso di acqua è anche la causa numero uno delle piante d’appartamento. In effetti, le piante in vaso soffrono maggiormente di annaffiature eccessive, perché l’evacuazione non è sempre possibile. Il terreno scarsamente drenato provoca un’elevata umidità e la pianta macera nell’acqua. Per evitare ciò, aspetta sempre che la superficie del terreno sia asciutta prima di annaffiare le piante. Nota che, al contrario, la mancanza di acqua può anche far ingiallire le foglie! Lo vedrai nel garrese di questi.

mancanza di nutrienti

Le foglie della tua pianta potrebbero ingiallire se non hanno i nutrienti di cui hanno bisogno per prosperare. Per risolverlo, aggiungi semplicemente ammendante o fertilizzante in primavera. La malattia più frequente è la clorosi ferrica, cioè la carenza di ferro.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.