Cosa piantare a dicembre nel tuo giardino?

Sebbene la natura rallenti in inverno, il giardino non si ferma. La vita continua in giardino e il lavoro non manca. Alcune piantagioni sono ancora rilevanti durante il mese di dicembre, anche se non sono numerose. Che sia nell’orto, nell’orto o nel giardino ornamentale, il giardino non riposa mai per il nostro più grande piacere. In effetti, tutti i giardinieri testimonieranno questo senso di soddisfazione quando i raccolti abbondanti appariranno all’arrivo delle belle giornate. Ma allora cosa piantare a dicembre in giardino? Ecco la risposta.

Dicembre in giardino:

  • Le piantagioni: scalogno grigio, cipollotto, dragoncello, cipolla gialla
  • Semina sotto telaio: cavolo cappuccio estivo, crescione, parmex di carote tonde, cavoli broccoli, cavolfiore primaverile, prezzemolo, cerfoglio
  • Semina nel terreno su un letto riscaldato: salsifin, lattuga, piselli, porri, carote precoci
  • I trapianti: lattuga di agnello, lattuga invernale, cavolo cappuccio
Credito: VvoeVale / iStock

Dicembre nel frutteto:

  • Le piantagioni: prugna, ciliegia, pesca, giuggiola, cachi, oliva, vite, kiwi, ribes, mora, mirtillo, lampone, ribes nero, mirtillo rosso castagna, mela cotogna, noce, pera, mela. Questo include la maggior parte alberi da frutto a radice nuda e arbusti a piccolo frutto.
  • I tagli: ribes nero, uva spina, mora, mirtillo, lampone, vite.
  • Le moltiplicazioni: nocciola.

Dicembre nel giardino ornamentale:

Nel giardino ornamentale sono preferiti alberi a foglie caduche, arbusti e siepi in vaso oa radice nuda.

  • Le piantagioni: elleboro, amamelide, dafne, osmanto, tutte rose (in particolare rose a cespuglio), crochi, campanule, narcisi, tulipani, clematidi, caprifoglio, rampicante della Virginia, glicine, dalie imperiali, deutzia, faggio, maggiociondolo, uva spina, arancio finto, sorbo, aucuba, barbiere, chalef, , alloro, bosso a radice nuda.
  • I tagli: ontano, acero foglia di quercia, uva spina, paulonia, tutti gli arbusti, conifere, turchese, actinidia, rampicante, glicine, myoporums lætums, acanto e flox paniculato.

All’interno delle piante:

Per quanto riguarda le piante da interno, alcuni trapianti possono essere effettuati nel tardo autunno, anche se è preferibile attendere la primavera. Dicembre è anche il momento perfetto per bulbi di amarillidema anche per piante come l’oncidium o l’orchidea paphiopedilum.

amarillide
Crediti: stux / PIxabay

Articoli correlati:

Lupino: semina, fioritura e cura

5 modi per prenderti cura dei bulbi del tuo giardino

Clarkia: consigli su come coltivare un fiore per il giardiniere principiante

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.