Come tagliare l’ortensia in 4 passaggi?

L’ortensia è un arbusto deciduo che sorprende con la sua esuberante fioritura estiva. Questo giardino classico offre una grande tavolozza di colori. Inoltre, molti cercano di preservare i loro fiori blu. Questa pianta perenne e rustica si adatta sia al giardino che a una coltura in vaso. Piuttosto facile da mantenere, alcuni gesti di manutenzione consentono di mantenerlo ancora più a lungo. Tagliare la tua ortensia è un gesto che si presta perfettamente. Ecco la tecnica per allestire facilmente una nuova aiuola per tutta l’estate.

1. Prendi le tue talee

Inizia a tagliare tagliando l’estremità di un ramo non in fiore che è cresciuto quest’anno (giovane germoglio). Il taglio deve avere almeno 3 livelli di foglie. Una lunghezza da 15 a 20 cm dovrebbe fare il trucco. Scegli uno stelo laterale ed evita di tagliare lo stelo principale in modo che il cespuglio possa continuare a crescere.

2. Rimozione delle foglie alla base del taglio

Utilizzando un bastoncino da innesto o un coltello da potatura molto affilato, rimuovere le prime foglie vicino alla base del taglio lasciando 4-6 foglie alla fine. La rimozione delle foglie riduce l’evaporazione attraverso il fogliame e favorisce il radicamento.

Credito: Tetiana Soares / iStock

3. Prendi le talee

Prendi un piccolo vaso biodegradabile e installa un sistema di drenaggio posizionando piccole palline di argilla sul fondo. Aggiungi un mix di sabbia e terriccio o, idealmente, sabbia, torba ed erica in quantità uguali. Quindi, pungere le talee a due terzi di distanza.

Il pre-ammollo della base degli ormoni da taglio è possibile, ma non necessario.

4. Conserva le talee

Inumidisci regolarmente il terreno con un flacone spray e mantieni le talee fresche a circa 15°C. Il rooting avviene in quindici giorni. È meglio non spostare le piante fino alla primavera successiva se i vasi sono robusti. Altrimenti, quando le talee sono radicate, effettuare un primo trapianto in bicchieri di plastica in una miscela di terriccio (2/3) e terriccio di erica (1/3).

Ed ecco fatto! Ora sai come tagliare l’ortensia.

Articoli correlati:

Petunia: semina, semina, coltivazione e cura

Cactus e piante grasse: quali varietà installare nel tuo giardino?

Rose in miniatura: rose da coltivare su balconi e terrazzi

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.