Come scegliere la serra da giardino giusta?

Se sei l’orgoglioso proprietario di un giardino, hai già pensato di installare una serra? Tuttavia, l’offerta è così ampia che puoi perderti rapidamente nella scelta. Prima di iniziare, pensa prima alle tue esigenze e a cosa intendi fare per risolverle. Preferiresti una serra per il tuo orto o una serra per delimitare uno spazio come i mobili da giardino? Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a vedere le cose più chiaramente.

Una serra da giardino, a cosa serve?

Prima di tutto, per cosa utilizzerai la tua serra? Di coltivare frutta e verdura, trasformarlo in un giardino d’inverno per piante rustiche, un mobile da giardino in cui allestire una zona pranzo e/o una piscina? Eh si! Una serra non serve solo per coltivare un giardino, sebbene questa sia generalmente la sua funzione principale. Il giardino d’inverno è una vera estensione della tua casa, quindi non esitare a personalizzarlo e pensa alla sua collocazione in giardino.

uno spazio di serenità

La serra può servire molto bene come spazio di riposo o di svago, ideale sia quando il tempo è bello che quando è grigio! Il vantaggio è che tecnicamente puoi scegliere qualsiasi serra che ti piace. Il personalizzazione è totalmente gratuito. Una bella veranda in vetro temperato come quella proposta da Lams è l’ideale per far entrare la luce mantenendo un’estetica che ben si adatta al giardino.

Credito: Alamos Serre

Una serra per il tuo giardino

La coltivazione in serra di piante da orto presenta molti vantaggi. In effetti, è possibile coltivare verdure in anticipo, ma anche per raccoglierli e testarli prima. Puoi facilmente controllare le tue piantine sotto il telaio per trapiantarle nel terreno del giardino al momento giusto.

Per quanto riguarda la tecnica, ci sono molte serre per la coltivazione di frutta e verdura. Serra a tunnel, serra di coltivazione, serra da giardinaggio, ecc. Sta a te decidere il modulo in base ai tuoi desideri e al tipo di cultura eseguita.

Quale struttura?

Per la struttura della serra, assicurati di scegliere qualcosa di robusto. per lo scheletro, alluminio È il materiale più comune perché è resistente agli agenti atmosferici e non richiede manutenzione. Questo perché l’acciaio richiede molta più manutenzione per prevenire la corrosione. Il legno, sebbene naturale, può assorbire rapidamente l’umidità.

Per le pareti, il vetro temperato a caldo dove lui policarbonato sono i più diffusi. Ciò consente una struttura solida nel tempo. Il vetro temperato è molto più resistente del vetro convenzionale poiché è quello utilizzato per i parabrezza delle auto.

Il policarbonato è ancora più resistente e supporta pesi elevati. Se ti trovi in ​​una regione montuosa dove la neve è frequente, pensaci. Grazie alla sua doppia parete, costituisce un ottimo isolamento bloccando l’aria. Le piante corrono meno rischi di scottature poiché i raggi UV del sole vengono interrotti. Attenzione ma con la sua leggerezza non basterà per far fronte a forti venti.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.