Come riconoscere ed evitare l’installazione della zanzara tigre?

Originari dell’Asia, hanno invaso il territorio francese con una velocità sorprendente. Tuttavia, la zanzara tigre è un vero flagello in Spagna. Oltre alle allergie alle zanzare per alcune persone, le zanzare tigre sono pericolose perché possono portare malattie gravi come Zika, dengue o chikungunya. È da maggio che riaffiora. Fortunatamente, esistono metodi semplici per prevenirne la proliferazione. Ecco come riconoscerli e i nostri metodi per evitarli.

Come riconoscere la zanzara tigre?

Per riconoscere una zanzara tigre basta osservarla. Il suo corpo e le sue gambe sono nere, ma con strisce bianche e ha una lunga linea lungo il torace. Da parte sua, le sue ali sono completamente nere. A differenza della zanzara comune, che punge di più di notte, la zanzara tigre preferisce nutrirsi di giorno, soprattutto al mattino, e di notte. Il volo di una zanzara tigre è lento e pericoloso come se non sapesse dove stava andando. Inoltre, i gesti improvvisi non lo spaventano affatto.

A soli due millimetri (contro i dieci millimetri della zanzara comune), la zanzara tigre è più piccola della sua cugina. Come prova, è a malapena la dimensione di un centesimo! Il vantaggio della zanzara comune è che sappiamo quando lo è. Il suo caratteristico e fastidioso “bzzz” nel nostro orecchio non inganna. Ma la zanzara tigre è molto più astuta poiché non fa rumore quando vola. Pertanto, può mordere in qualsiasi momento senza che nessuno se ne accorga.

Crediti: PhotoshopTofs / Pixabay

Come evitare l’installazione della zanzara tigre?

Ci sono semplici gesti e trucchi da mettere in atto per evitare l’installazione di zanzare tigre. Innanzitutto sappiamo che le zanzare tigre colonizzano contenitori e serbatoi d’acqua (vasi, pentole, grondaie, lattine, ecc.). Sono attratti dall’acqua stagnante.

Quindi cerca di evitare di avere questi oggetti in giardino o in casa. In caso contrario, ricordatevi di svuotarli regolarmente, soprattutto le tazzine sotto le pentole. Capovolgi secchi e altri contenitori in modo che non si riempiano di acqua piovana o mettili in un capanno da giardino asciutto. Per i laghetti da giardino, non dimenticare di aggiungere i pesci che si nutrono di zanzare e delle loro larve. Infine, considera le zanzariere se raccogli l’acqua piovana.

Fonte

Articoli correlati:

5 cose da fare se trovi un riccio nel tuo giardino

5 consigli per attirare gli scoiattoli nel tuo giardino

3 consigli per evitare che gli uccelli mangino le tue ciliegie!

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.