Come coltivare e prendersi cura delle bacche di corallo indoor?

La bacca di corallo è una pianta meravigliosa, ma non è molto facile da mantenere. Detta anche Nertère de Grenade, questa pianta perenne teme il gelo, l’eccesso di umidità, ma anche il caldo delle nostre case. Tuttavia, è ancora una pianta da coltivare indoor e, ancora meglio, in un terrario. Coral Bay offre piccoli fiori giallo-verdi a forma di campana in estate. Misurano non più di 3 mm. Dopo la fioritura, lasciano il posto all’arancione abbastanza brillante, al corallo o alle bacche gialle non più grandi di 5 mm. Le bacche rimangono al loro posto fino all’inverno. Scopri come coltivare e mantenere la bacca di corallo!

Dove, quando e come seminare la baia di corallo?

La primavera è il momento ideale, sia per seminare, piantare o raccogliere la bacca di corallo. Per seminare, raccogli semplicemente i semi da una pianta e seminali in un terreno caldo tra 13 e 16 °C.

La baia di corallo deve essere installata in un luogo molto luminoso, ma senza sole diretto che possa bruciarla. Ha anche bisogno di terreno umido, sabbioso, fresco e ben drenato.

Il suo apparato radicale è poco profondo, non è necessario investire in un test ampio e profondo. È possibile tagliare la pianta o esercitarsi a dividere i cespi ad aprile, ma questo è per il giardiniere più esperto.

Crediti: Wikipedia

Come mantenere la baia di corallo?

In estate, la stanza dove si trova la baia di corallo non deve mai superare i 18-20°C. In inverno non dovrebbe mai scendere sotto i 15 °C. Per compensare l’aria secca, posiziona la pentola su un letto di ghiaia che inumidirai spesso.

Da marzo a ottobre, annaffia la pianta una volta alla settimana senza bagnare il fogliame. Questo potrebbe diventare nero a contatto con l’acqua. Tuttavia, proprio come l’irrigazione eccessiva, le foglie annerite aumentano le loro possibilità di marcire. Inoltre, questo favorirà l’attacco di zanzare o afidi. In inverno, durante il suo periodo di riposo, annaffierà solo se necessario. Durante il suo periodo di crescita, somministrare fertilizzante liquido una volta al mese.

Fonte

Articoli correlati:

Piante velenose: 6 piante da evitare in giardino

Agrumi: noccioli di scrofa di arancia, limone e altri frutti acidi

10 piante da esterno molto facili da coltivare per i giardinieri principianti!

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.