Cioccolato: i molteplici benefici e virtù del cacao

Il cioccolato è forse l’alimento più popolare per grandi e piccini. Questo cibo gourmet ma anche avvincente rivela molti benefici per la salute se consumato con moderazione. Anche la qualità è fondamentale, perché qui si parla di cioccolato quasi puro, estratto dal cacao e non di cioccolato al latte ricco di zucchero raffinato. Quando si beneficia delle vere virtù del cacao, il cioccolato diventa un vero alleato per una migliore salute cardiovascolare. Scopri tutto quello che c’è da sapere sui benefici e le virtù del cioccolato.

Ma da dove viene il cioccolato?

Il cacao (o albero di cacao) è un arbusto originario delle foreste dell’America Centrale e Latina. Produce grandi alimenti dai quali si ricavano cacao, cioccolato e burro di cacao. Il cacao arrivò in Europa nel 1528 quando era già consumato in epoca preistorica nel continente americano. Certo, non era sotto forma di cioccolato che conosciamo oggi, ma i suoi benefici erano già stati riconosciuti.

1) Il cioccolato ei suoi effetti positivi sulla salute

Il cacao contiene polifenoli ed è qui che il cioccolato trae i suoi benefici. In effetti, i polifenoli sono un gruppo composto antiossidanti e antinfiammatori. Ricco di potassio e magnesio, il cacao è quindi benefico a livello cardiovascolare. Gli antiossidanti aiutano a combattere i radicali liberi che incontriamo ogni giorno. Sono prodotti durante la respirazione, lo stress, l’esposizione all’inquinamento o una dieta povera, che “ossida” il corpo. Il cioccolato fondente è una miniera d’oro di minerali essenziali (rame, zinco, manganese) e flavonoidi che aiutano a creare pressione sanguigna bassa e proteggere le cellule. La vitamina B3 contenuta nel cioccolato fondente aiuta anche a ridurre l’ostruzione delle arterie.

Credito: elenaju / Pixabay

Il cioccolato fondente ha così tante virtù che è difficile elencarle tutte, ma queste sono le più importanti:

  • migliora la sensibilità a insulina
  • diminuisce l’aggregazione piastrinica
  • antinfiammatorio
  • combattere contro fatica
  • antistanchezza
  • ridurre i livelli di colesterolo cattivo nel sangue
  • riduce il colesterolo grazie all’acido stearico (acido grasso del cacao)
  • diminuisce il rischio di attacco di cuore ritardando la formazione di coaguli nei vasi sanguigni

2) Quale cioccolato scegliere e come consumarlo?

Come detto prima, sceglieremo un cioccolato che sia il più vicino possibile alla sua forma grezza pur essendo piacevole da consumare. Pertanto, ricorrerai al cioccolato fondente almeno il 70% di cacao per sfruttare un alto contenuto di polifenoli. Sotto il 70% di cacao, il cioccolato non fa più bene alla salute! Naturalmente il consumo dovrebbe essere moderato, solo 1 o 2 quadrati di cioccolato (da 10 a 20 g) al giorno.

Infatti, un consumo eccessivo può avere effetti dannosi come emicrania, disturbi gastrointestinali o aumento di peso.

Fonte

Articoli correlati:

Piante velenose: 6 piante da evitare in giardino

Poi di chia: un alleato per dimagrire già conosciuto dai Maya

Luppolo: i benefici e le virtù di questo antistress naturale

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.