Ciambelle con lenticchie di corallo: una ricetta sana e gourmet

Le lenticchie di corallo stanno diventando sempre più popolari nelle nostre cucine. C’è da dire che questi legumi fanno molto bene alla salute poiché sono ricchi di nutrienti (fibre, proteine ​​vegetali, fosforo, zinco, ferro e flavonoidi). Inoltre, le lenticchie di corallo non solo vengono cotte in zuppa o dahl, ma possono essere utilizzate in modo molto più originale. Ecco perché oggi vi proponiamo una ricetta per le frittelle con lenticchie di corallo! Segui le istruzioni passo passo per questa ricetta sana e deliziosa.

Ciò che di cui ho bisogno:

Per 6 persone

  • 200 g di lenticchie di corallo
  • 50 g di farina
  • 2 uova
  • 50 g di pane raffermo
  • 2 scalogni
  • 1 cactus di cumino
  • coriandolo
  • Sale e pepe
  • Olio per friggere

Per la salsa:

  • 1 yogurt greco
  • 3 cucchiai di olio d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla bianca
  • Il succo di un limone
  • 1 cucchiaio di cumino
Credito: NoirChocolate / iStock

I passaggi per preparare le frittelle di lenticchie di corallo:

1) Iniziate immergendo le lenticchie rosse in una pentola capiente di acqua fredda. Portare tutto a bollore e cuocere a fuoco basso per 15 minuti. A fine cottura aggiungete un po’ di sale. Scolare e riservare.

2) Preparare l’aglio e la cipolla e tritarli molto piccoli. Aggiungere allo yogurt con l’olio, il succo di limone e il cumino. Regolare di sale e pepe a piacere e mettere in frigo la salsa.

3) Preparare lo scalogno e tritarlo finemente. Mescolare con il pane raffermo precedentemente sbriciolato, quindi aggiungere il coriandolo e il cumino. Aggiustate di sale e pepe e aggiungete le lenticchie e le uova. Mescolare di nuovo.

4) Con questo impasto formare delle torte a mano. Tienili freschi.

5) Scaldare l’olio per friggere in una padella alta.

6) Togliere le patate dal frigo e passarle nella farina. Successivamente, immergili nell’olio bollente.

7) Scolatele quando saranno dorate e adagiatele su un piatto ricoperto di carta assorbente.

8) Sfornare il tutto e gustarlo ben caldo con la salsa appena uscita dal frigo.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.