Cardón: semina, semina, coltivazione e raccolta

Il cardón è una pianta vegetale a forma di scaglie con grandi foglie non commestibili. Sono sostenute da costolette carnose chiamate carte che sono consumabili e hanno un delizioso sapore di carciofo. Non vanno invece confuse con le bietole, di cui si mangiano solo le foglie. Scopri tutti i nostri consigli per coltivare il cardo.

Dove e quando piantare il cardo?

Il periodo ideale per la semina del cardon è aprile, in secchio e in serra fredda. È anche possibile seminare direttamente in loco da maggio (dopo i Santi del Ghiaccio) quando le temperature sono più miti.

Per le piantine indoor, usa un terreno ricco e ben drenato. Non appena le piantine avranno 3 foglie, sfoltitele per mantenere solo quelle più forti. Per i vasi, tieni solo una pianta per vaso.

Le piantine sul tuo sito vengono eseguite nelle tasche. Metti da 3 a 4 semi per buca. Il terreno deve essere ricco, non esitate a portare del compost maturo. Innaffia regolarmente fino alla germinazione. A tre foglie, assottigliare per mantenere una pianta vigorosa ogni 1 m.

Credito: Billy_Fam / iStock

Semina e trapianto.

A maggio, dopo le ultime gelate, trapiantare le piante di cardo dalle piantine. Devono avere almeno 3 foglie “vere”.

È possibile piantare nel terreno in autunno in modo che le radici aderiscano bene al terreno. Per fare questo, scava buche profonde da 20 a 30 cm, arricchisci il terreno con compost o letame e pianta le tue piante di cardo. Distanzia ogni pianta di almeno 1 m in tutte le direzioni. Riempi i buchi con la terra mescolandola con del compost maturo. Tapas e acqua. Mantenere il substrato umido per favorire il recupero, ma interrompere l’approvvigionamento idrico con l’avvicinarsi dell’inverno.

L’intervista

Il cardo ha bisogno di alcune azioni di manutenzione per prosperare. L’irrigazione deve essere regolare, ma non eccessiva. Anche il cardón deve essere diserbato e schiacciato. Mantieni il terreno fresco afferrando il piede, soprattutto nella stagione calda.

Il cardon è poco resistente (-7 °C), quindi è necessario proteggerlo durante l’inverno. Infine, taglia le infiorescenze per evitare di esaurire inutilmente la pianta. Tuttavia, se vuoi cavare per il prossimo anno, lascia che il cardo vada a seminare.

Raccolto

La raccolta avviene solitamente in estate e prosegue fino alla fine dell’autunno. Per raccogliere i cardi, taglia semplicemente il fondo delle carte con un coltello pulito e affilato.

cardo
Credito: Michel VIARD / iStock

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.