Cactus: come farlo fiorire?

I cactus sono generalmente particolarmente apprezzati come decorazioni per interni. Essendo originario delle regioni aride, il cactus richiede poca acqua ed è facile da mantenere. Questa pianta estetica e grafica piace al grande pubblico. Ma lo sapevi che la maggior parte dei cactus (70%) può anche fiorire? E stiamo parlando di fiori veri con colori incisivi: rosa, giallo, arancione, viola, ecc. Questo è… lo sogni, ma non sai come farlo? Questo va bene perché oggi ti spiegheremo come far fiorire i tuoi cactus!

Passaggi per realizzare un fiore di cactus

Il segreto per far fiorire un cactus è farlo indurire. Vivendo nel modo più duro, questo è l’unico vero modo per svilupparsi! Dovrai insegnare al tuo cactus a fare a meno dell’acqua e del calore. Perché fiorisca, deve essere posizionato condizioni difficili. Questo fenomeno si chiama periodo di latenza e durante questo periodo l’irrigazione è totalmente vietata.

  • A partire da settembre (o ottobre), smetti di annaffiare il tuo cactus per un minimo di 6 mesi.
  • Il cactus deve essere fresco tra 5° e 10° massimo! Nel deserto, i cactus possono resistere a temperature fino a -30°C.
  • Il cactus ha ancora bisogno di una buona luce, sarebbe meglio posizionarlo su un portico o una finestra ben esposta alla luce. L’ideale sarebbe avere un giardino d’inverno!
  • L’aria non dovrebbe essere troppo umida.
  • Attenzione al gelo, però! Anche se il cactus può sopportare un giorno o due di gelo, potrebbe morire se soffre di più.
  • A partire dalla primavera, è possibile esporre il cactus a temperature leggermente più elevate ed esporlo a una luce migliore.
  • Non più di due o tre annaffiature in primavera in caso di forte ondata di caldo.
  • La primavera è quando i tuoi cactus dovrebbero iniziare a fiorire!
  • A causa del colore, è una sorpresa! (A meno che non sia stato acquistato da uno specialista che può consigliarti)
Crediti: chris1947 / Pixabay

Dovresti sapere che è quasi impossibile svolgere il periodo di latenza a casa, perché il temperature invernali sono necessari per la fioritura. Inoltre, dopo la fioritura, i fiori sono generalmente di breve durata. Alcuni fioriscono per un solo giorno o anche per una sola notte. Ci sono anche vari colori molte varietà di fiori. Ci sono fiori molto grandi, spesso soli o pieni di fiori molto piccoli che crescono sul cactus. Per una fioritura di lunga durata, è importante trapiantare il cactus ogni 3-4 anni, senza contare il primo trapianto subito dopo l’acquisto.

Fonti: Giardinaggio intelligente, giardino relax

Articoli correlati:

Succulente: come salvare una pianta troppo annaffiata?

Roser: 10 consigli 100% naturali per avere belle rose

10 consigli naturali per la cura del tuo giardino

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.