Anaphalis: pianta, coltiva e prenditi cura del Fiore Eterno

Anaphalis è una pianta perenne capace di resistere ad ambienti meno lavorati e meno ricchi. Questo lo rende un alleato perfetto per i giardinieri alle prime armi o per i giardini difficili a livello del suolo. Questa pianta è più comunemente conosciuta come Virginia eterna. I suoi piccoli fiori ricordano fortemente un’altra pianta: l’immortale italiana. Scopri come piantare, coltivare e prenderti cura dell’Eterna Everglade.

1) Dove, quando e come coltivare anaphalis?

Il periodo ideale per coltivare Anaphalis è in autunno, e soprattutto nei mesi di ottobre e novembre. È una pianta molto facile da coltivare poiché si adatta a qualsiasi tipo di terreno, anche il più povero. Inoltre, se puoi scegliere, predilige i terreni poveri o sabbiosi. Tuttavia, se la terra è ricca, questo non sarà un problema. L’unica cosa che Anaphalis richiede davvero è la massima luminosità. Accanto alla mostra, assicurati di posizionare la tua pianta in pieno giorno.

Per quanto riguarda la piantagione, non ci sono particolari precauzioni da prendere. Scava un buco profondo circa tre pollici e installa il piede. Quindi riempi il buco con il resto del terreno mentre lo premi a mano.

Buono a sapersi : è possibile piantare in primavera, ma in questo caso le innaffiature devono essere regolari dopo la semina.

Credito: s1llu / iStock

2) Come mantenere la Virginia Immortale?

Anaphalis è davvero esente da manutenzione in quanto sopravvive molto bene da solo in natura. L’unica cosa che puoi fare regolarmente è taglia, una volta all’anno. Rimuovi semplicemente i rami secchi e i fiori appassiti secondo necessità della pianta.

È anche possibile moltiplicare la pianta praticando il divisione. Per dividere la tua pianta, scavala semplicemente in autunno e frammentala. Quindi, trapianta le nuove piante. E ‘facile e veloce!

3) Potenziali malattie e parassiti

Pertanto, la pianta perenne è resistente alla siccità e ai terreni poveri, il che la rende una pianta perfetta per perline di semi. E non finisce qui, come questa pianta davvero eccezionale non sembra essere soggetto a malattie. Inoltre, i parassiti non sono interessati al suo fogliame.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.