Albero di Natale: 5 consigli per sceglierlo bene

Quando il Natale si avvicina, un acquisto è davvero indispensabile: l’albero di Natale. È lui che contribuisce molto alla famosa e apprezzatissima “magia del Natale”. Non dovrebbe essere solo bello, ma anche adattarsi perfettamente ai tuoi interni. E soprattutto che possa sostenere senza piegare tutte le decorazioni con cui lo adornerai! Per scegliere l’albero perfetto, segui questi suggerimenti.

Buono a sapersi : L’acquisto di un albero di Natale naturale non contribuisce alla deforestazione. E per una buona ragione, gli abeti venduti per il ballo di fine anno vengono coltivati ​​dall’uomo esclusivamente per questo periodo dell’anno.

1) Scegli la specie

Primo passo: scegli la specie di albero che desideri. Se hai bambini o animali domestici, è meglio rivolgersi a loro un albero di Nordmann. In effetti, gli aghi di questo albero sono relativamente flessibili. Pertanto, non vi è alcun grande rischio di essere danneggiati calpestandoli o toccandoli accidentalmente. Inoltre, non li perde molto.

Al contrario, ilabete Ha aghi affilati che possono essere alquanto dolorosi da toccare e cadere facilmente. Ha però il vantaggio di emanare un odore particolarmente gradevole. Questo vale anche per albero blu che ha anche la particolarità di non perdere i suoi perni. Senza dimenticare che i suoi riflessi piuttosto bluastri sono generalmente una sensazione.

2) Misura l’altezza del tuo soffitto

È un errore comune: comprare un albero di Natale di grandi dimensioni che tocchi il soffitto. Per evitare ciò, ricorda di misurare l’altezza del tuo soffitto prima di scegliere il tuo albero. E assicurati anche di questo tenere conto delle dimensioni del supporto dove sarà il tuo albero?

3) Scegli un albero fresco

Per assicurarti di scegliere un albero davvero fantastico che non rinunci al fantasma prima di Natale, sentiti libero di testare i rami. Fai questo, afferra qualsiasi ramo e tira delicatamente verso di te. Se finisci con una manciata di aghi in mano, non è un albero fresco.

Credito: 2Mmedia / iStock

Nota che puoi anche toccare leggermente un ramo. Se alcuni aghi cadono, è del tutto normale. Invece, se cadono molti aghi, prosegui per la tua strada.

Cosa c’è di più, i rami devono essere sempre diritti, leggermente rivolti verso l’alto e forniti e gli aghi devono essere sempre molto verdi e nessun caso marrone. Più verde è, meglio è!

4) Albero tagliato o in vaso?

Quando acquisterai il tuo albero potrai scegliere tra:

  • un albero tagliato : quindi dovrà essere fissato su un supporto (baule, tutore metallico, ecc.). Non può essere ripiantato.
  • Un albero in una pentola : Conservando le radici, può essere ripiantato in giardino dopo le vacanze. In generale, questo tipo di albero perde meno aghi.

5) Assicurati che l’albero sia stabile

È assolutamente essenziale. Se il tuo albero di Natale si rovescia alla minima corrente d’aria, può essere particolarmente spiacevole per te. Pertanto, è essenziale scegli un albero che sia naturalmente dritto così come un supporto abbastanza largo da permettere all’albero di stare in piedi.

Se necessario, soprattutto se hai un gatto, non esitare mettilo sul muro !

Articoli correlati:

Poinsettia: la stella di Natale ei segreti di una buona fioritura

Giardino di Natale: 15 idee per decorare l’esterno della tua casa

Sindrome dell’albero di Natale: un’allergia poco conosciuta

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.