Agrumi: noccioli di scrofa di arancia, limone e altri frutti acidi

L’obiettivo di piantare semi di arancia o limone non è proprio quello di avere un albero in casa, ma di ottenere un cespuglio abbastanza decorativo! Certo, se hai un giardino e il clima della tua regione lo consente, è molto possibile ripiantarlo per ottenere un albero. Nella famiglia degli agrumi non ci sono solo arance o limoni! Puoi provare a piantare semi di bergamotto, kaffir lime, yuzu o persino semi di poncirus. Con questo metodo la fruttificazione sarà lunga (7-8 anni), ma il cespuglio crescerà molto velocemente per decorare il vostro soggiorno! Scopri il metodo per seminare correttamente i semi di agrumi.

Come seminare semi di agrumi?

1) Per prima cosa dovrai raccogliere i semi freddo di frutti di stagione e soprattutto molto maturi, perché i semi immaturi dei frutti hanno un basso tasso di germinazione. I semi devono essere integro (nessuna crepa) e nessun danno. Devono essere belli, ma anche abbastanza grandi per i semi. Lavare accuratamente in modo che non lascino traccia di polpa di frutta. Per avviare la germinazione, l’uso di freddo è necessario. Per fare questo, metti i semi per 15 giorni in frigorifero se provengono dal tuo giardino. Quando li pianti, immergili in acqua tiepida. Ma se hai comprato la tua frutta al supermercato, è già passata attraverso un quarto frigorifero.

2) Scegliete una pentola con un buco sul fondo e di circa 10 cm di diametro. Mettere in fondo a strato di drenaggio palline di fango o ghiaia per esempio. Quindi riempire la pentola terriccio piantagione speciale fino a 1 cm dal bordo. Può anche essere una miscela di terriccio universale e torba. L’importante è che il substrato sia morbido e arioso.

3) Inumidire il substrato e seminare 4 semi a 1 cm di profondità. Quindi coprire la superficie.

4) La pentola dovrebbe essere collocata in una stanza calda intorno 25°C. La stanza dovrebbe essere luminosa, ma senza luce solare diretta sulla pianta. Acqua regolarmente. Se fa più freddo, copri la pentola con un sacchetto di plastica come barriera. In questo caso, non dimenticare di ventilare una volta al giorno. In inverno smettiamo di annaffiare.

5) Dopo due o tre settimane, radicamento verrà messo al suo posto e sicuramente vedrai comparire due cotiledoni. Quando compaiono le prime due foglie “vere”, rimuovere definitivamente il sacchetto di plastica protettivo.

6) Innaffia la pianta una o due volte alla settimana. mentre si sporcano le foglie con l’acqua piovana. Il fertilizzante non è richiesto.

Crediti: Hans/Pixabay/Gardeners Gardening Herbs

trapiantare giovani piante

Quando le tue piantine stanno andando bene sistemato nella pentola e che possono essere manipolato senza rischiare di danneggiarli, trapiantarli. Ogni piantina deve essere trapiantata in un vaso di 10-12 cm di diametro riempito con una miscela di 2/3 di terriccio e 1/3 di terriccio da giardino. La semina è un passo importante.

Quando le piante avranno raggiunto dai 20 ai 30 cm di altezza, sarà necessario procedere alla secondo trapianto in pentole ancora più grandi.

Se mai hai intenzione di piantarli nel terreno al tuo giardinoiniziate a indurire quando raggiungono i 70 cm di altezza.

Piantare agrumi è un cambiamento rispetto a piantare pomodori, fagioli, lattuga, carote e altri giardini “classici”! La vita di un giardiniere è bella, vero?

Fonte

Articoli correlati:

Come coltivare il litchi dal suo seme?

Connected garden: la tecnologia al servizio delle piante!

Zero sprechi: ecco la frutta e la verdura che si possono ripiantare all’infinito!

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.