5 consigli per respingere e rimuovere le zecche dal giardino

Tra i parassiti più temuti c’è, senza dubbio, la zecca. Ed è meglio non farsi ingannare dalle sue piccole dimensioni: alla fine può creare problemi di salute che possono portare alla malattia di Lyme. Comprendiamo quindi fin troppo bene la necessità di respingerli ad ogni costo dall’orto, e quindi dai nostri vitelli e dai nostri animali domestici. Certo, non c’è rischio zero per le zecche in giardino, ma usare uno di questi modi per ridurne la presenza è già un buon inizio!

Se ti capita di notare un segno di spunta sulla tua pelle, non romperlo a mano. Questo perché elimina il corpo del parassita ma non sistematicamente il tuo capoche poi rimane sotto la pelle. Usa delle pinze speciali che è molto facile da trovare in farmacia o dal veterinario (quest’ultimo è lo stesso per l’uomo e gli animali domestici). È economico e molto efficace! Assicurati anche lavarsi bene le mani prima e dopo questa operazione per evitare qualsiasi rischio di infezione.

1. Coltiva piante che li spaventano

In effetti, ci sono molte piante che hanno il potere di spaventare i parassiti. E quelli che troviamo più spesso in quel ruolo sono i erbe aromatiche. Timo, basilico, origano e le sue controparti come il lavanda Emanano fragranze che allontanano le persone indesiderate come le zecche. D’altra parte, si noti che il calicarpo (chiamato anche albero delle caramelle) ha un effetto repellente sulle zecche, ma anche sulle zanzare!

Due. Falciare il prato

Su falciatura regolare del prato – così comerimozione frequente delle erbe infestanti – serve ad evitare di creare un terreno favorevole per l’installazione delle zecche. Altrimenti, apprezzerebbero ripararsi all’ombra e all’umidità dell’erba alta. Se si dispone di un sistema di irrigazione automatico del prato, assicurarsi che il prato lo sia asciuga bene tra un’annaffiatura e l’altra. Una volta terminato lo sfalcio, si evita anche di lasciare tutto accatastato in un angolo del giardino, cosa che vale anche per le foglie morte.

3. adotta polli

I polli, così come la faraona, sono tra i predatori naturali di zecche. Se hai la possibilità di adottarli, il fatto lascia cadere come vuoi sulla loro terra durante il pomeriggio, ad esempio, potrebbe consentire loro di rimuovere le zecche. Oltre a fornire uova, i polli sono senza dubbio preziosi alleato del giardino. Tuttavia, presta regolarmente attenzione per assicurarti che anche loro siano privi di parassiti.

Credito: Norddahl_Co / iStock

4. Usa ghiaia

Se le zecche amano l’erba alta, è vero il contrario per gli ambienti più minerali. Aggiungi un vialetto di ghiaiaAnche creare un letto di ghiaia in alcune zone della casa può impedire loro di circolare in tutto il giardino. A parte rimuoverli, questo almeno impedirne la progressione.

5. Conservare il legno correttamente

Come promemoria, le zecche amano davvero gli ambienti umidi e ombreggiati. Da lì, il cataste di legna da ardere accatastate per l’inverno a volte sono un rifugio preferito per loro… Allora come si fa a impedire loro di stabilirsi? semplicemente per esponendo il legno ai raggi solari e al calore in modo che si asciughi più velocemente.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.