5 consigli per evitare che gli uccelli mangino i tuoi raccolti!

La maggior parte dei giardinieri ama gli uccelli e i loro persino costruire ripari all’interno dei giardini per portare riparo e cibo. Tuttavia, è risaputo che gli uccelli sono grandi amanti della frutta, delle bacche e dei semi. Pertanto, alcune delle tue piantagioni potrebbero soffrire. Il frutteto e gli alberi da frutto sono le principali prede degli uccelli. Ma niente panico, ci sono soluzioni per tenere gli uccelli lontani dai tuoi alberi e dalle tue colture future. Naturalmente ti offriamo sempre soluzioni naturali e soprattutto sicure per gli animali! Sarebbe infatti un peccato non poter assaporare il frutto delle vostre lunghe ore di lavoro. Tuttavia, danneggiare gli uccelli è fuori questione, basta impedire loro di mangiare i tuoi raccolti. Ecco 5 consigli per tenere gli uccelli fuori dal tuo giardino e frutteto.

1) La rete anti-uccelli

Il metodo più classico sono ancora le grandi reti anti-uccelli. Un modello 10m x 10m può coprire un albero. Scegli la qualità: la rete deve essere robusta e realizzata in maglia di nylon. In effetti, una rete fragile si romperà molto rapidamente. Attenzione, questo metodo richiede di controllare ogni giorno che un uccello non sia rimasto intrappolato nelle maglie della rete. Se vedi un uccello, liberalo il prima possibile, altrimenti potrebbe morire di sfinimento. Dopo la raccolta ricordarsi anche di togliere le reti.

Credito: Pavel Rodimov / iStock

2) Spaventatori del suono

Gli uccelli hanno più paura del rumore. dotarsi di a spaventare soldi ad alto volume per tenerli lontani dalle loro piantagioni. Esistono in tutte le forme e per tutti i budget. È anche possibile realizzarne uno da soli. Puoi acquistare un sottile nastro in polipropilene che può spaventare gli uccelli con le vibrazioni sonore che emette. Basta allungare il nastro tra due alberi. Quindi gli uccelli saranno sorpresi e il loro istinto li condurrà lontano dai tuoi raccolti.

3) Il palloncino dello spaventapasseri

Questo spavento visivo di solito ha stampe spaventose per gli uccelli. Ha una testa di gatto con occhi riflettenti che rappresentano gli occhi penetranti di un rapace. Il palloncino deve essere appeso a un bastone a 3-6 metri di distanza. Il vento si occuperà di scuoterlo per dargli un lato più spaventoso. In alternativa, puoi provare ad appendere CD, DVD o strisce di carta a fisarmonica dai rami degli alberi.

4) naftalina

Le naftaline si presentano sotto forma di piccole palline bianche. Le nostre nonne lo usavano per respingere gli alveari, ma anche per profumare le lenzuola. Tuttavia, è anche un vero repellente per uccelli, poiché a loro non piace l’odore che emana. Per fare questo, prendi le bottiglie di plastica, fai dei buchi lungo di esse e mettici dentro delle palline di naftalina. Appendi le bottiglie ai rami degli alberi e il gioco è fatto. Gli uccelli non si avvicineranno più ai tuoi raccolti!

5) Olio per catene

Le tele cerate di Cade possono essere trovate nelle farmacie. Agli uccelli non piace l’odore. Metti questo panno all’estremità di un bastoncino che pianterai nel mezzo del tuo giardino. Questo dovrebbe tenere gli uccelli lontani dalle tue piantagioni. Per gli alberi, puoi usare la stessa tecnica appendendo l’aringa affumicata ai rami.

Articoli correlati:

Rondine: 5 consigli per attirarli nel tuo giardino

10 consigli per spaventare una donnola dal tuo giardino o dalla tua casa

Come costruire un hotel per insetti per preservare la biodiversità?

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.