5 consigli naturali per coltivare pomodori belli e grandi

Indispensabile nell’orto, il pomodoro è l’ortofrutta più consumato e coltivato nei nostri frutteti. I suoi benefici sono ben consolidati: è leggero e ricco di fibre, vitamine, minerali, calcio, zinco e persino magnesio. Inoltre le varietà sono numerose e i colori vari! Tuttavia, il risultato tanto atteso non è sempre lì. Allora quali sono i segreti di un pomodoro grande e bello? Come ottenere una produzione quasi perfetta e pomodori dolci e rossissimi? Ecco alcuni consigli naturali per coltivare graziosi pomodori.

1) Ortiche

Questo è uno dei “trucchi” che sentiamo di più: metti qualche manciata di ortiche sul fondo della buca prima di mettere i pomodori. Eppure, è una tecnica che dovresti evitare! Le ortiche tendono a farlo fermentoche distruggerà rapidamente le radici delle piantine di pomodoro.

Se vuoi davvero trasportare un fertilizzante a base di ortica, preferisci il letame di ortica. È vero che il suo odore non è molto appetitoso, ma è incredibilmente efficace. È un po’ il prodotto miracoloso delle piante, perché a seconda della sua dose può essere utilizzato come fertilizzante, come insetticida o come cura per alcune malattie. Filtrare e diluire il letame e aggiungerlo direttamente nell’annaffiatoio.

2) Associazioni di piante

Dopo aver presentato le verdure che non dovrebbero essere associate all’orto pena la perdita dei raccolti, sai che esiste il contrario. Montare alcune piante permette loro di crescere meglio. Sentiti libero di piantare file di carote, cavoli, cipolle o prezzemolo vicino alle piante di pomodoro. Puoi anche piantare basilico o sedano tra le piante.

Crediti: esiul / Pixabay

3) Giardinaggio con la luna

Per seminare (e non piantare) pomodori, fidati della luna. Molti giardinieri lavorano secondo la rotazione lunare. Per le piantine di pomodoro, aspetta il giorno di buon auspicio che è un giorno di frutta. Deve essere anche un giorno con luna crescente. Trovate i calendari lunari qui.

4) Scegli il pacciame giusto

Il materiale da scegliere per la pacciamatura delle piante di pomodoro è naturalmente la paglia. Ciò consentirà mantenere l’umidità nel terreno e per impedire alle erbacce di depredare le piantagioni. La paglia è ancora una buona scelta perché non fermenta.

5) Scegli le varietà giuste

Infine, avere bella e pomodori grandiDimentica i pomodorini. Altre varietà devono ancora essere scoperte e soddisfano le tue aspettative! Filetto di manzo alle verdure, ananas, cuore di vitello, Merveille des Marches, Black Crimea, Scarlet Squash, Russian, Grattugiato tedesco, Summer Cider e molti altri.

Fonte

Articoli correlati:

Tutto quello che devi sapere sulla coltivazione dei pomodori ananas

Barbabietola: semina, impianto, coltivazione, manutenzione e raccolta

Sottaceto: come seminarlo, piantarlo, coltivarlo e raccoglierlo

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.