13 piante d’appartamento tossiche per il tuo gatto

Se sei un orgoglioso proprietario di gatti e hai piante d’appartamento, sai già come queste palline di pelo sono attratte da queste bellissime piante. E se alcuni alimenti sono tossici per i gatti, lo sono anche le piante! In effetti, alcuni di essi potrebbero rivelarsi veri e propri veleni per il tuo piccolo compagno. Il tuo gatto sarà sempre tentato di assaggiare i fiori o il fogliame delle tue piante, quindi fai attenzione a metterli in un luogo inaccessibile al gatto o scegli semplicemente piante che non siano tossiche per la salute del tuo gatto. Scopri rapidamente 13 piante d’appartamento che sono completamente tossiche per la tua palla di pelo per scartarle ed evitare di danneggiarne la salute!

Che rischio corre il mio gatto?

Se il tuo gatto mangia determinate piante, può causare reazioni che vanno dall’irritazione della bocca e delle gengive alle convulsioni e persino alla morte. In caso di masticazione o ingestione di una di queste piante, si potrebbero presentare i seguenti sintomi: vomito e diarrea (con o senza presenza di sangue), ipersalivazione, irritazioni e/o lesioni alla testa (bocca, occhi…). ), edema facciale, perdita di appetito, disturbi respiratori, tremori, convulsioni, aritmie cardiache, andatura tremante… In tutti i casi è indispensabile un consulto urgente con il veterinario.

1) Asparagi

In questa famiglia troverai ad esempio il dracena.

Crediti: lin2015 / Pixabay

2) Giallo

Questa famiglia comprende le seguenti piante: amarillide, Clivia, crino, hippeastrum, narciso, narciso.

narciso
crediti: jarmoluk / Pixabay

3) Iridacee

Avete indovinato: è ovviamente la famiglia di iris.

iris
Crediti: Capri23auto / Pixabay

4) Legumi

I legumi da interno includono le seguenti piante: abuso, maggiociondolo, glicina, mimose giapponesi, robinia pseudoacacia.

mimosa
Crediti: jackmac34 / Pixabay

5) Apocinacee

Questa famiglia comprende le seguenti piante: allamanda catartica, diplodenia, oleandro.

oleandro
Crediti: Hans / Pixabay

6) Crassulaceae

Stiamo parlando dialbero di giada.

albero di giada
Crediti: leoleobobeo / Pixabay

7) Araceae

Questa famiglia comprende le seguenti piante: alocasia (o orecchio di elefante), anthurium, sorgema, arum, caladio, dieffenbachia, deliziosi mostri, filodendro, xantosoma, giglio di calla.

Credito: mykeyruna / iStock

8) Liliacee

Questa famiglia comprende le seguenti piante: tutti, clorofito, scalogno, giacinto, giglio, mughetto, cipolla, sanseveria, Il sigillo di Salomone, tulipano, Yucca.

Yucca
Crediti: horiyan/iStock

9) L’efficacia

Questo unisce tutti ficus.

ficus
Crediti: manfredrichter/Pixabay

10) Euforbiacee

Questa famiglia comprende le seguenti piante: crotone, euforbia, stelle di Natale, pedilantus.

crotone
Crediti: SandeepHanda/Pixabay

11) Bruti

Questa famiglia comprende le seguenti piante: azalea, rododendro.

azalea
Crediti: Colore / Pixabay

12) Solanacee

Questa famiglia comprende le seguenti piante: Belladonna, capsicastro, datura, falso gelsomino, amore melo, sodome, tabacco.

gelsomino
Crediti: congerdesign / Pixabay

13) Primulacee

Questa famiglia comprende le seguenti piante: ciclamino, primule.

primula
Crediti: Bernswaelz/Pixabay

Fonte: Animalax

Articoli correlati:

Cane: come organizzare il giardino del tuo animale domestico?

8 consigli per attirare i ricci nel tuo giardino

16 uccelli da giardino da accogliere in inverno

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.