13 modi incredibili per preservare l’intero raccolto

A volte abbiamo problemi a far crescere le nostre piantagioni. Al contrario, trabocchiamo rapidamente quando l’orto o il frutteto producono in abbondanza. Cosa fare con tutto quel cibo? Come evitare gli sprechi? Il congelatore a volte è molto utile, ma non sempre c’è spazio disponibile. Ecco 13 metodi che ti permetteranno di goderti i tuoi raccolti anche durante la stagione invernale!

1) La base della conservazione: il congelamento

Per le tue verdure, lavale e asciugale bene prima di metterle in un apposito sacchetto con cerniera per il congelatore. Puoi anche cucinarli sotto forma di salse o piatti preparati come la chanfaina prima di congelarli.

Crediti: PDPics/Pixabay

2) Asciuga le tue piante aromatiche

Stendete le vostre piante (basilico, alloro, verbena, menta, melissa, ecc.) su un semplice foglio di giornale. Mettere il tutto in un luogo ombreggiato e ventilato per una lenta essiccazione che garantirà una buona integrità delle foglie.

erbe aromatiche
Crediti: stevepb/Pixabay

3) Disidratazione: noci in abbondanza

Molto semplice da eseguire, ma richiede di trovarsi in un clima tropicale o mediterraneo. Lascia asciugare i frutti (datteri, uva, fichi, ecc.) alla luce diretta del sole. Questa tecnica funziona anche per peperoni e peperoni! Se non sei abbastanza fortunato da trovarti in una zona come questa, usa un forno solare o in alternativa un microonde.

albicocche
Crediti: Enotovyj / Pixabay

4) Sterilizzazione

La sterilizzazione consiste nella sterilizzazione di vasetti per conservare le verdure cotte o crude durante il mese lungo. Per questo sarà necessario munirsi di uno sterilizzatore o, in mancanza, di una pentola capiente. Immergere le lattine in acqua a una temperatura superiore a 100°C. Coulis, chanfaina o anche ketchup possono essere conservati già per alcuni mesi!

disintossicazione del succo di cavolo verde
Crediti: pelambung / Pixabay

5) Succhi di frutta fresca

Prendi uno spremiagrumi o uno spremiagrumi. Sarebbe meglio se il tuo elettrodomestico fosse dotato della funzione vapore, in quanto ti consente di preservare le vitamine, ma anche di conservare il succo per un anno in bottiglie sterilizzate.

succo di frullato
Crediti: silviarita / Pixabay

6) Marmellate, gelatine e confetture

Ah le buone marmellate della nonna! Sono davvero i migliori. Se il tuo albero da frutto ti ha generosamente offerto i suoi frutti in abbondanza, sentiti libero di fare le marmellate! Tutto ciò di cui hai bisogno è una pentola, frutta e zucchero. È possibile mescolare i frutti e aggiungere spezie e foglie di agrumi secondo i propri gusti! Sentiti libero di provare il delizioso ricetta della marmellata di pomodori verdi !

marmellata
crediti: jarmoluk / Pixabay

7) Conservazione in olio o aceto

Non c’è niente di meglio del condimento fatto in casa! Usa un olio o un aceto di qualità per conservare le tue erbe. Con questa tecnica è anche possibile conservare sottaceti, peperoni o anche olive.

olio di pomodoro al basilico
Crediti: congerdesign / Pixabay

8) Alcool

L’alcol si è rivelato un conservante. Conserva molti frutti come ciliegie, prugne, uva o arance e limoni. Usa il brandy o una base di vino. Inoltre, offre dei deliziosi liquori alla frutta!

puoi fruttare alcol
crediti: jarmoluk / Pixabay

9) Prendi le barche

Per le verdure e le erbe aromatiche che possono essere coltivate in vaso, rinvasare prima del tardo autunno. Quindi, posiziona i vasi in un garage o in una stanza luminosa e protetta dal freddo. Il davanzale è sufficiente per piante come basilico o menta.

Puoi
Crediti: rawpixel / Pixabay

10) Sella

Scava una buca nel terreno del tuo giardino e metti un vecchio tamburo per lavatrice o una rete metallica a maglia fine. Seppellire gli ortaggi a radice, quindi coprire la buca con una miscela di terra e paglia per proteggere le colture dal gelo e dai roditori.

lavatrice
Crediti: GS-Photo / Pixabay

11) In cantina

Se si ha la fortuna di avere una cantina fresca, sana, ben ventilata, buia e abbastanza grande, è possibile conservare ortaggi a radice e alcuni frutti (rape, patate, barbabietole, carote, mele, mele cotogne, pere, zucche ). , ecc.) È importante controllare regolarmente il frutto per evitare la comparsa di marciume. Infine, non posizionare mele o banane vicino ad altri frutti perché possono maturare più rapidamente.

patate
Crediti: Olartes / Pixabay

12) Lattofermentazione

La lattofermentazione consiste nel trasformare gli zuccheri in acido lattico per azione dei batteri. Pertanto, dovrai iniziare la tua coltura batterica. Per fare questo, è sufficiente marinare le verdure con sale in pentole airless.

13) Vai al congelatore per preservare i tuoi raccolti

È un metodo noto: trasformare le piante aromatiche in cubetti! In una teglia, metti le tue erbe aromatiche come menta, basilico, verbena, melissa, dragoncello o anche lobulo, aggiungi acqua o olio e poi metti in congelatore. Tutto pronto per esaltare i tuoi cocktail o per cucinare!

Fonti : gammavert, aujardin

Articoli correlati:

Le 5 migliori tecniche di conservazione per la menta fresca

Erbe fresche: un semplice consiglio per la conservazione!

Qual è la durata di conservazione degli alimenti nel mio congelatore?

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.